Stai cercando informazioni sui migliori integratori di cardo mariano in commercio? Allora sei nel posto giusto!

Il cardo mariano è un’erba naturale dalle spiccate proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. È comunemente usato per disintossicare il corpo, promuovendo la salute del fegato e della cistifellea.

Noto anche con il nome scientifico di Silybum marianum , il cardo mariano cresce principalmente in California, sebbene possa essere coltivato in molti altri climi caldi.

Essendo un’erba dalle spiccate proprietà epatoprotettrici, il cardo mariano è uno degli integratori più utilizzati per la cura del fegato.

Altri benefici associati al consumo di questa erba sono:

  • Una migliore digestione
  • Una riduzione dell’infiammazione
  • Una riduzione dei livelli di colesterolo e di glicemia

Il cardo mariano è un’erba naturale che viene utilizzata proncipalmente per trattare disturbi epatici grazie alla presenza della silimarina, una miscela di flavolignani (silibina, isosilibina, diidrossisibilina, silidianinina e silicristina).

Inoltre, le foglie di cardo mariano contengono altre sostanze estremamente benefiche, che includono:

  • steroli vegetali
  • proteine
  • oli vegetali, come acido oleoico, acido linoleico, acido palmitico)
  • flavonoidi
I supplementi di cardo mariano vengono utilizzati anche per ridurre i livelli di colesterolo, migliorare la salute dei capelli, ridurre l’infiammazione del corpo e migliorare la salute digestiva.

Quali sono i migliori integratori di cardo mariano in commercio?

Cardo mariano più economico

Questo integratore di cardo mariano in compresse è un’ottima fonte naturale di silimarina, che può aiutare ad alleviare disturbi epatici e digestivi, favorendo la depurazione dell’organismo.

Se vuoi beneficiare di tutte le proprietà del cardo mariano senza dover spendere “un occhio della testa” questo supplemento dietetico è quello che fa decisamente al caso tuo!

👉 Leggi le opinioni delle persone che hanno provato questo integratore di cardo mariano

Miglior integratore di cardo mariano in commercio

Ormai sono anni che la Vegavero, azienda leader di integratori naturali per il benessere del corpo, sforna sempre prodotti estremamente qualitativi, e anche in questo caso, non si è tirato certamente indietro.

Se davvero vuoi migliorare drasticamente la salute del tuo fegato ti consiglio di provare questo integratore di cardo mariano, il migliore in assoluto per qualità ed efficacia!

Puoi utilizzare questo supplemento alimentare per trattare tutti i disturbi del fegato, come fegato grasso, steatosi epatica alcolica, fegato intossicato, cirrosi epatica, infiammazione epatica ecc..

Questo estratto di cardo mariano è standardizzato all’80% di silimarina, uno dei composti più benefici che costituiscono il cardo mariano.

Queste capsule di cardo mariano forniscono un dosaggio giornaliero di 840 mg. Inoltre, è privo di additivi chimici e altre sostanze dannose per il corpo.

Tintura madre per migliorare la funzione epatica

Questo integratore di cardo mariano in gocce è un estratto di tintura madre concentrato 1:10. Inoltre, è analcolico, naturale e senza zuccheri aggiunti. Può essere utilizzato anche dai bambini e dalle donne in gravidanza.

40 gocce di tintura madre (2 ml) contengono ben 200 mg di cardo mariano. Può essere utilizzato per migliorare la salute del fegato e dell’intestino.

Tisana al cardo mariano

Tisana depurativa e disintossicante a base di cardo mariano, carciofo e finocchio.

Oltre a favorire la depurazione dell’organo epatico, è utile anche nel ridurre tutti i disturbi digestivi, come la dispepsia, la flatulenza e gli spasmi del tratto intestinale.

Quali sono i benefici del cardo mariano?

Adesso ti elencherò tutti i benefici derivanti l’utilizzo di integratori di cardo mariano

Favorisce la salute del fegato

Gli integratori di cardo mariano vengono utilizzati per proteggere le cellule epatiche, nonché favorire la guarigione di questo importantissimo organo.

Il cardo mariano agisce come un potente detergente che aiuta a rigenerare le cellule del fegato, rimuovendo le tossine e le sostanze indesiderate presenti nel fegato.

Può essere utilizzato per ridurre i sintomi della steatosi epatica alcolica, per favorire la guarigione del fegato grasso e può anche essere utilizzato per disintossicare e depurare in profondità il fegato, eliminando la presenza di eventuali metalli pesanti, pesticidi e tossine accumulate in questo organo.

Il fegato è un organo importantissimo, che nel corpo svolge tutta una serie di funzioni essenziali per la disintossicazione del corpo. Un fegato stanco ed intossicato non riesce a svolgere correttamente tutte le sue innumerevoli funzioni.

Il cardo mariano è stato storicamente utilizzato per una varietà di malattie del fegato, tra cui:

  • malattia epatica alcolica
  • epatite virale acuta e cronica
  • Malattia epatica indotta da tossine

Può aiutare a proteggere dal cancro

I semi di cardo mariano sono una grande fonte di un noto flavonoide antiossidante conosciuto con il nome di silimarina.

La silimarina può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare il cancro (compreso il cancro al seno) rafforzando il sistema immunitario, combattendo i danni del DNA e invertendo la crescita dei tumori cancerosi.

Oltre a bloccare il cancro al seno, provette e studi effettuati sugli animali mostrano che la silimarina può anche proteggere contro molti altri tipi di cancro, tra cui il cancro ai polmoni e il cancro alla prostata.

Nel 2007, dopo aver esaminato numerosi studi sui trattamenti terapeutici con il cardo mariano , i ricercatori dell’Università del Minnesota hanno riportato :

Esistono forti prove precliniche degli effetti epatoprotettivi della silimarina, inclusa l’inibizione della crescita delle cellule tumorali nelle cellule umane della prostata, della pelle, del seno e del collo dell’utero.

Può essere un valdio alleato contro il diabete

Secondo il National Institute of Health, ci sono alcune ricerche convincenti che mostrano che l’assunzione di silimarina, la principale sostanza contenuta nel cardo mariano, insieme ai trattamenti convenzionali può aiutare a controllare i sintomi del diabete di tipo 2 promuovendo un migliore controllo della glicemia.

I preziosi antiossidanti contenuti nel cardo mariano, che si ritiene aiutino a ridurre i livelli di zucchero nel sangue nelle persone con insulino-resistenza, sono stati analizzati in studi sperimentali e clinici.

Uno studio del 2006 del Dipartimento di Farmacologia dell’Istituto di piante medicinali ha rilevato che i livelli di zucchero nel sangue e di insulina a digiuno nei diabetici a cui è stato somministrato l’estratto di silimarina per un periodo di quattro mesi sono migliorati significativamente rispetto a quelli che hanno ricevuto un placebo.

Aiuta a prevenire i calcoli biliari

Il fegato è un importante organo che aiuta a elaborare i nutrienti e le tossine che entrano nel nostro corpo attraverso il cibo, l’acqua e l’aria.

Poiché il fegato e altri organi digestivi come la cistifellea, il pancreas, l’intestino e i reni lavorano a stretto contatto per migliorare la salute del fegato, il cardo mariano può anche aiutare a prevenire i calcoli biliari e renali.

Quali sono le sue controindicazioni?

Sebbene sia considerata un’erba priva di effetti collaterali, si consiglia assolutamente di evitare di assumere cardo mariano nei soggetti che presentano:

  1. Ipersensibilità ad uno o più componenti della pianta
  2. Ipertensione o Pressione alta
  3. Ostruzione alle vie biliari

Assumere cardo mariano fa dimagrire?

Il cardo mariano è una pianta molto ricca di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie che migliorano la funzionalità epatica e i livelli di glicemia. 

Le persone obese solitamente soffrono di fegato grasso o forte infiammazione dell’organo epatico. Alcuni studi hanno dimostrato che un fegato malfunzionante può favorire l’aumento di peso.

Sebbene esistano pochi studi ad oggi che possano confermare l’efficacia del cardo mariano nella riduzione del peso corporeo, possiamo dire che consumare cardo mariano può aiutare indirettamente a favorire la perdita di peso, grazie alle sue proprietà epatoprotettrici, poiché aiuta a rigenerare il fegato, migliorando di conseguenza il dimagrimento.

Inoltre, possiede blande proprietà lassative.

Per quanto tempo prendere il cardo mariano?

Gli integratori di cardo mariano possiamo trovarli nelle erboristerie, nei migliori negozi biologici e su Amazon.

Si consiglia di assumere il cardo mariano prima dei pasti principali

In presenza di disturbi epatici si consiglia di prendere il cardo mariano per tutto il tempo necessario a ridurre la problematica epatica. Si consiglia di non superare i 3 mesi di assunzione, per poi riprendere dopo un mese di stop.

Domande più frequenti

Quali sono le proprietà del cardo mariano?

Questa erba naturale possiede forti proprietà antiepatotossiche, poiché aiuta a preservare le funzionalità del fegato.

Inoltre, possiede proprietà  colagoghe (ovvero favorisce l’escrezione della bile), in quanto sarebbe in grado di preservare la cistifellea da alcuni disturbi.

Qual è il miglior integratore di ardo mariano sul mercato?

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!