Come posso togliere il grasso addominale? Scopri le migliori strategie naturali per ridurre velocemente il grasso viscerale e il tuo girovita.

Il grasso è un elemento essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo, poiché è coinvolto in molte attività metaboliche e ormonali del corpo. 

Il tessuto adiposo in eccesso, specialmente quello situato intorno alla vita o alla pancia, può causare diverse problematiche di salute, come patologie cardiache, arteriosclerosi e disordini metabolici.

La distribuzione del grasso può essere relativamente uniforme in tutto il corpo, oppure avere il grasso maggiormente distribuito su una sola parte del corpo. Queste due situazioni indicano l’accumulo di diversi tipi di grasso. 

Indice della pagina

Quante tipologie di grasso esistono?

GRASSO ESSENZIALE: Questa tipologia di grasso si trova nei muscoli, nelle cellule nervose, nel midollo osseo, nel cervello e negli organi vitali come il cuore o i polmoni. 

Svolge molti ruoli, come proteggere i tuoi organi vitali, isolare il corpo, consentire l’assorbimento delle vitamine e regolare i livelli ormonali. 

GRASSO SOTTOCUTANEO: Il grasso sottocutaneo è il grasso bianco che viene immagazzinato direttamente sotto la pelle. 

È questo tipo di grasso, quello che viene misurato quando si valuta l’indice di grasso corporeo di una persona. 

Questo è il grasso che può essere “pizzicato”. È normale avere grasso sottocutaneo ed è un segno di buona salute. Il suo ruolo è quello di tenerti al caldo e di formare una barriera che protegga i tuoi tessuti e i tuoi organi da traumi e impatti esterni. 

Serve anche come fonte di energia. È anche il tipo di grasso che si accumula quando si è in un surplus energetico prolungato, cioè quando si mangia troppo e non ci si allena a sufficienza.

GRASSO VISCERALE: A differenza del grasso sottocutaneo, il grasso viscerale non viene immagazzinato sotto la pelle, ma all’interno della cavità addominale. 

È un grasso profondo, simile alla gelatina che avvolge gli organi principali. Il nostro corpo ha bisogno di una piccola quantità di grasso viscerale per attutire gli spazi aperti tra i nostri organi. 

Ma un suo eccesso può essere pericoloso. Questo eccesso può essere fonte di vari problemi di salute, inclusi problemi di obesità centrale, problemi cardiaci, ipertensione, diabete di tipo II.

Come togliere il grasso addominale?

Cura il tuo microbiota intestinale

Una flora intestinale sbilanciata può essere la causa del tuo ventre grasso e prominente. 

Il microbiota intestinale svolge un ruolo di primaria importanza nella salute del corpo. Il tipo di flora intestinale che abbiamo influisce direttamente sul modo in cui metabolizziamo i nutrienti. 

Una flora batterica ricca di batteri patogeni, aumenta il rischio di problemi digestivi ed accumulo di grasso viscerale sulla pancia.

Al contrario, un microbiota intestinale sano, non solo riduce l’infiammazione e migliora la digestione, fungendo da potente elemento in grado di previene l’accumulo di grasso sull’addome, ma è anche importantissimo per mantenere il metabolismo costantemente elevato al fine di prevenire l’ingrassamento. Puoi aumentare il numero di batteri buoni nel tratto digestivo, puoi aumentare l’assunzione di integratori di probiotici o alimenti ricchi di probiotici, come il kefir.

Aumenta l’assunzione di acqua

Rimanere ben idratati durante il giorno favorisce l’eliminazione delle tossine, aiuta a combattere la costipazione e migliora la digestione, fattore di primaria importanza per avere una pancia piatta e snella.

Cerca di assumere acqua e bevande lontano dei pasti. Puoi assumere tisane, tè e centrifugati per aumentare la quantità di liquidi introdotti nella tua dieta. 

Riduci il consumo di cibo spazzatura

Più dolci mangiamo, più aumentano gli zuccheri nel sangue e più grasso immagazziniamo sotto forma di tessuto adiposo.

Il problema è che gli zuccheri si nascondono ovunque: fino a 15g di zucchero in una porzione di cereali a colazione (ovvero oltre il 30% della dose consigliata), ma anche in zuppe e salse commerciali, oltre che in altri alimenti di uso più comune.

Per ridurre il consumo di zuccheri raffinati cerca di limitare il consumo di cibi elaborati e sostituisci il consumo di cereali raffinati con quelli integrali.

Crea un deficit calorico

Se vuoi perdere peso non puoi andare a tentoni, ma devi calcolare accuratamente le calorie introdotte attraverso la dieta. Per dimagrire devi creare un deficit calorico. 

Cos’è un deficit calorico?

Se hai un metabolismo basale di 1500 Kcal, per poter perdere peso devi necessariamente consumare un quantitativo di calorie che sia minore di 1550 Kcal.

Impara a masticare lentamente

La saliva contiene enzimi che facilitano l’assimilazione del cibo consumato. “Più il cibo viene pre-digerito in bocca e minore è lo sforzo impiegato dallo stomaco per digerire il pasto.

Migliore è la digestione, e migliori saranno i nutrienti assimilati. In questo modo è possibile eliminare prontamente le tossine e prevenire i disturbi intestinali più comuni.

La masticazione lenta è un processo che richiede molto tempo, e quindi di conseguenza può ridurre in modo naturale il tuo appetito.

Mastica ogni boccone almeno 10 volte, posando le posate, e aspettando di aver ingoiato completamente quello che hai in bocca prima di masticare il prossimo boccone.

Adotta un piano alimentare che favorisca la pancia piatta

Studi hanno rilevato che le diete a basso contento di carboidrati, come la dieta chetogenica e la dieta iperproteica sono molto efficaci nel favorire la perdita dei chili in eccesso.

Questo dipende dal fatto che un basso consumo di glucidi migliora la sensibilità all’insulina, riducendo e prevenendo disordini metabolici, come il diabete e l’obesità.

Inoltre, i ricercatori hanno rilevato che l’assunzione di proteine e lipidi riduce l’appetito in modo maggiore, rispetto al consumo di glucidi. 

Assumi l’aglio

L’aglio ha molti benefici per la salute. Questo alimento è ricco di composti attivi che prevengono le infezioni e diverse malattie, comprese quelle cardiovascolari.

 L’aglio è anche ricco di antiossidanti che proteggono le cellule sane della pelle dai radicali liberi. Un eccesso di radicali liberi aumentano lo stress ossidativo e il rischio di malattie.

Gli antiossidanti nell’aglio aiutano anche a bruciare i grassi e a perdere peso. 

Uno studio condotto in Israele ha dimostrato che il consumo abituale di aglio può favorire il dimagrimento.

I ricercatori hanno condotto i loro studi su due gruppi di ratti che seguivano la stessa dieta, fatta eccezione per il primo gruppo che ha aggiunto l’allicina, il componente responsabile dell’aroma dell’aglio. 

I ricercatori hanno scoperto che i topi del primo gruppo hanno perso molto più peso rispetto al secondo gruppo. Questo alimento stimola il metabolismo del corpo e aiuta il corpo a bruciare le calorie in eccesso.

Aumenta il consumo di frutta e verdura

Per dimagrire è fondamentale seguire una dieta sana ed equilibrata. Aumenta il consumo di frutta e verdura biologica.

Ad esempio, gli spinaci sono poveri di calorie, contengono magnesio, ferro e antiossidanti. Il cetriolo è molto ricco di fibre e acqua, fattori che migliorano la digestione e favoriscono un forte senso di sazietà. 

Consuma una buona tisana al tè verde

Secondo la dietista e nutrizionista Giovanna Belvedere, il tè verde contiene due componenti che aiutano ad aumentare il metabolismo: la caffeina e l’epigallocatechina-3-gallato (EGCG). 

Quest’ultimo fa parte delle catechine, antiossidanti che aiutano ad eliminare i radicali liberi, oltre a prevenire l’accumulo di grasso.

Inoltre, la caffeina stimola anche la termogenesi, il processo mediante il quale il corpo produce più energia per produrre calore. 

Una ricerca pubblicata su The American Journal of Nutrition ha rilevato che la caffeina contenuta nel tè verde stimolava efficacemente la lipolisi (degradazione dei lipidi), oltre ad innalzare il metabolismo basale.

Riduci lo stress

Sei stressato? Se è così, questo potrebbe essere uno dei motivi per cui hai il grasso sulla pancia.

Lo stress porta a mangiare più grassi e zuccheri . È infatti raro che ci si precipiti su una mela o un cesto di lattuga in caso di improvvisa ansia ed angoscia.

Questo fascino dello zucchero ha una spiegazione biochimica. Il nostro corpo vuole mangiare dolce perché i carboidrati sono coinvolti nella sintesi della serotonina, il neurotrasmettitore della felicità.

Sfortunatamente, sappiamo per certo che lo zucchero è in parte responsabile del grasso addominale.

L’ormone dello stress promuove il grasso sulla pancia?

Inoltre, lo stress rilascia il cortisolo , altrimenti noto come “ormone dello stress”. 

Quest’ultimo tende ad aumentare il grasso della pancia. E come se non bastasse, lo stress può anche tenerti sveglio la notte e farti bere più alcol. Anche la mancanza di sonno e il consumo di bevande alcoliche sono in parte responsabili del tuo accumulo di grasso addominale.

Non dormire troppo

Attenzione a non fraintendere. Sebbene sia chiaro che la mancanza di sonno tende a promuovere il grasso della pancia, non è nemmeno consigliabile dormire troppo. 

Anche dormire più di 8 ore può contribuire a favorire l’aumento di peso. Il mal di testa è la patologia più comune, se dormi troppo. 

Inoltre, le persone colpite aumentano anche il rischio di diabete, obesità, ictus e malattie cardiache. Secondo uno studio condotto dall’Università di Sydney in Australia, dormire troppo può anche aumentare il rischio di cancro.

Fai esercizio fisico

Mentre i cibi ricchi di fibre possono aiutarti a ridurre il grasso addominale, non ci sono prodotti miracolosi in grado di far sparire la tua pancia come per magia.

Oltre a mangiare in modo più sano, puoi aumentare l’attività fisica durante la giornata. L’attività fisica è un vero modo per combattere il grasso della pancia.

Il sollevamento pesi può ridurre il grasso della mia pancia?

Secondo uno studio americano, gli uomini sani di mezza età che facevano 20 minuti di allenamento con i pesi ogni giorno avevano meno grasso addominale rispetto a quelli che praticavano ciclismo. Anche le donne possono beneficiare dell’allenamento per la forza.

Qual è il momento migliore per fare attività fisica?

Lo sport a stomaco vuoto elimina il grasso più velocemente dello sport dopo i pasti.

Riduci il consumo di bevande alcoliche

Bevendo quantità eccessive di bevande alcoliche, aumenta la probabilità di accumulare tessuto adiposo sulla pancia.

Devi sapere, che le bevande alcoliche contengono grandi quantità di zucchero. Questo eccesso di zucchero porta ad un aumento della glicemia che, in eccesso, provoca un aumento di peso.

Come l’alcol, anche le bibite gassate e i succhi di frutta industriali possono aumentare il tuo grasso viscerale sull’addome.

Utilizza un buon integratore per sciogliere il grasso addominale

Oltre a seguire tutte le indicazioni scritte precedentemente ti consiglio assolutamente di prendere in seria considerazione l’utilizzo di un buon supplemento dietetico per la pancia piatta. Questi sono i migliori integratori per sciogliere il grasso addominale che puoi trovare sul mercato!

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!