A cosa serve? Quali sono i suoi benefici? Dopo quanto fa effetto? Leggi le testimonianze delle persone che hanno assunto Hericium.

L’Hericium erinaceus è un fungo medicinale utilizzato fin dall’antichità dalla medicina cinese per trattare una vasta gamma di condizioni e disturbi.

E’ molto utile per prevenire e trattare efficacemente malattie del sistema nervoso centrale (cervello) e periferico (nervi).

Assumere questo rimedio micotico migliora la salute delle cellule nervose, promuovendone la produzione e la riparazione nel caso in cui fossero danneggiate per motivi legati all’età o per patologie sottostanti.

Questo fungo medicinale è un rimedio naturale molto importante anche per curare tutte le patologie e condizioni gastrointestinali, come gastriti, ulcere ecc.. poiché oltre a combattere efficacemente l’helicobacter pylori è anche in grado di nutrire il microbiota intestinale, rigenerare la mucosa gastrica, nonchè migliorare la digestione.

PROTEGGE IL SISTEMA NERVOSO: Le proprietà benefiche nei confronti del sistema nervoso dipendono dalla presenza dell’erinacina H, una molecola che ha dimostrato scientificamente favorire la sintesi dell’NGF e della mielina.

L’NGF è una molecola dalle spiccate proprietà neuroprotettive ed antinfiammatorie che riducono lo stress ossidativo e il rischio di sviluppare danni ischemici.

Un altro beneficio molto importante dato dall’assunzione dell’NGF è quello di ridurre la produzione della nitrotirosina, una molecola che ha dimostrato in quantità eccessive aumentare lo stress ossidativo e quindi il rischio di sviluppare malattie.

L’assunzione di Hericium erinaceus è indicato per quelle persone che soffrono di:

MIGLIORA LA SALUTE DIGESTIVA: Alcune ricerche scientifiche hanno dimostrato le proprietà antinfiammatorie e protettive dati dall’assunzione di hericium nei confronti dei tessuti dell’apparato gastrointestinale, pertanto assumere questo fungo può essere molto utile per combattere:
  • Sindrome del colon irritabile
  • Gastrite
  • Colite ulcerosa
  • Dispepsia
  • Reflusso gastroesofageo
  • Dolore allo stomaco
  • Sonnolenza post prandiale
  • Ulcere intestinali
  • Malassorbimento intestinale

NOTA BENE: Grazie alla sua capacità di rigenerare la mucosa intestinale e migliorare il microbiota  possiamo affermare che questo fungo è uno dei migliori rimedi naturali in assoluto per combattere le problematiche dello stomaco e dell’intestino.

Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di questo fungo può essere benefico anche per le persone con:

  • Sclerosi multipla
  • Problemi cardiovascolari
  • Disturbi immunitari
hericium testimonianze

Testimonianze delle persone che hanno assunto l’hericium

Adesso ti elencherò alcune testimonianze di persone che hanno assunto l’Hericium erinaceus.

Assumo ormai questo prodotto da 2 anni, faccio dei trattamenti di un mese due-tre volte l’anno per tenere sotto controllo lo stress e i problemi digestivi collegati ad esso, come la gastrite nervosa e i problemi intestinali. 

Grazie a questo fungo medicinale ho detto addio per sempre a  medicinali anti-spasmodici e al Maalox.

Elena

Ho iniziato il mio trattamento con questo fungo assieme al reishi e le cose vanno davvero meglio. Se si ha una malattia acuta è meglio raddoppiare la dose riportata sulla confezione per ottenere risultati più veloci e duraturi.

Prisca

Prodotto che utilizzo da alcuni mesi, ottima qualità, lo ricomprerò sicuramente!

Henry

Soffro di gastrite e reflusso acido e quando mi alzo la mattina ho sempre la bocca secca e acida. Da quando assumo questo integratore alimentare una volta al giorno la situazione è nettamente migliorata. Lo passo a pieni voti!

Ilaria

Hericium erinaceus, dopo quanto fa effetto?

Dopo già qualche giorno di assunzione è possibile osservare già i primi miglioramenti, anche se l’effetto più importante lo si ottiene dopo la seconda settimana di assunzione. 

Per quanto tempo dovrei assumere questo fungo medicinale?

La Micoterapia non agisce direttamente sul sintomo in modo brutale, ma lo fa in maniera graduale, senza forzare l’organismo.

Durante il primo mese è possibile ottenere forme di depurazione e benessere a vari livelli. Non ci sono limiti nella sua assunzione.

Puoi anche decidere di assumere L’hericium erinaceus per tutto il tempo necessario a combattere i tuoi disturbi digestivi.

Inoltre, è anche un buon immunostimolante che può aiutarti a potenziare la risposta allo stress e agli agenti indesiderati come virus e batteri.

Quali sono i migliori integratori di Hericium erinaceus in commercio?

Secondo i nostri esperti della nutrizione i migliori due integratori di Hericium Erinaceus sul mercato sono:

Hericium erinaceus della Nutriva

Integratore alimentare in capsule bio a base di hericium erinaceus. Questo fungo medicinale è utilizzato per trattare i disturbi associati alla sfera gastrointestinale e mentale.

Molto utile per tenere sotto controllo i sintomi associati alla gastrite nervosa e ai problemi di dispepsia. Si consiglia di assumere 1-2 capsule di prodotto al giorno lontano dai pasti. 

Miglior integratore di Hericium erinaceus in commercio

Fra tutti i prodotti che puoi trovare in commercio questo della VEGAVERO è sicuramente il migliore per qualità e quantità di prodotto.

Migliora la salute immunitaria del corpo, migliora la salute cardiovascolare, previene la degenerazione cognitiva e tutti i disturbi della sfera mentale, ma il suo beneficio più grande è senza nessun dubbio la sua capacità di combattere tutte le malattie del sistema digerente. 

Aumenta i batteri buoni nel tratto intestinale, combatte i disturbi digestivi più comuni, come diarrea, costipazione, pancia gonfia, flatulenza, dolore addominale, nonché il problema della disbiosi e della permeabilità intestinale.

Alcuni studi hanno rilevato che assumere questo fungo può aiutare a rigenerare le cellule della mucosa gastrica. 

Questo integratore è testato per verificarne la sicurezza e la purezza in laboratorio, dato che i funghi sono dei microrganismi che tendono ad assorbire le sostanze che si trovano nel terreno.

Ecco perchè è altamente consigliato scegliere una varietà bio, priva di pesticidi e schifezze chimiche.

Il vero punto di forza di questo integratore è l’incredibile quantità di sostanze attive presenti al suo interno (polisaccaridi, ericenoni ed erinacine).

Ogni capsula da 500 mg di prodotto corrisponde a 7500 mg di fungo essiccato!

È privo di additivi artificiali, OGM, con analisi di laboratorio per pesticidi e metalli pesanti. Può essere consumato sia da vegetariani che da vegani. Ogni confezione di prodotto contiene al suo interno ben 60 capsule.

Domande frequenti

Quali sono le sue controindicazioni?

Generalmente l’Hericium erinaceus è un rimedio naturale sicuro e ben tollerato, tuttavia, in certi casi l’assunzione di questo integratore può dar luogo ad alcuni effetti spiacevoli come il prurito cutaneo.

I ricercatori sconsigliano di consumare questo prodotto in presenza di tumore al cervello, poichè all’interno di questo fungo sono presenti fattori di crescita che potrebbero peggiorare il decorso della malattia.

Questo integratore alimentare sebbene sia utilizzabile anche in gravidanza e in allattamento si consiglia sempre di consultare il proprio medico curante prima di assumerlo.

Cosa contiene L’hericium erinaceus?

Al suo interno troviamo:

  • Polisaccaridi: erinacina H
  • Amminoacidi essenziali;
  • Zinco, potassio, ferro e selenio
  • Beta-d-glucani 
  • Fattori naturali che stimolano la crescita dei neuroni (NGF)
  • Acido sialico
  • Steroli vegetali
  • Vitamine del gruppo B (B1,B2 e B3)
  • Superossido dismutasi;

Hericium, dopo quanto fa effetto?

Già dopo i primi giorni è possibile notare i primi benefici.

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!