In questo articolo scoprirai i migliori prodotti naturali e rimedi della nonna per combattere il problema delle feci dure.

Quando vai al bagno devi spingere continuamente e hai molta difficoltà a defecare? Forse, oltre all’estrema durezza delle feci, devi combattere con altre problematiche molto comuni per chi soffre di costipazione, come il gonfiore addominale, la nausea, il mal di testa, nonché una costante sensazione di disagio e malessere intestinale.

Non ti preoccupare, attraverso la lettura di questo articolo scoprirai i migliori rimedi della nonna per combattere il problema delle feci dure e caprine.

La stitichezza, nota anche come costipazione, è quella condizione caratterizzata dall’estrema difficoltà ad espellere i residui fecali. 

Oltre ad evacuare meno di tre volte a settimana, le persone costipate possono soffrire di feci estremamente dure, che possono risultare molto dolorose da espellere.

Quali sono i sintomi più comuni associati alle feci dure?

Oltre alla presenza di feci estremamente dure, i soggetti con questa problematica possono presentare anche:

  • eccessivo gonfiore addominale
  • dolore alla pancia
  • gorgoglii addominali
  • irritazione nella zona intima rettale

Se questi sintomi perdurano per un tempo eccessivamente lungo, il soggetto è maggiormente a rischio di emorroidi.

Quali sono le cause delle feci troppo dure?

Le cause più comuni di feci dure sono da attribuire ad uno stile di vita sbagliato.

Consumare alimenti poveri di fibre, e ciondolare nell’inattività fisica sono le cause principali della stitichezza.

Anche lo stress gioca un ruolo di primaria importanza nella costipazione, poiché è stato dimostrato che un organismo costantemente stressato, produce grandi quantità di cortisolo. Quando il cortisolo è insolitamente alto nell’organismo, il metabolismo basale si riduce drasticamente, predisponendo maggiormente il soggetto a soffrire di problemi digestivi, come la costipazione.

Che alimentazione seguire?

Se hai problemi a defecare, e devi combattere ogni giorno con il problema delle feci dure devi necessariamente cambiare drasticamente la dieta.

Elimina i cibi trasformati, gli alcolici, i cereali raffinati, i latticini ricchi di grassi saturi, la carne rossa, i salumi e le bibite gassate.

Prediligi un regime alimentare basato su alimenti crudi e ricchi di fibre, come:

  • frutta
  • verdura
  • cereali integrali
  • legumi
  • frutta secca
  • semi oleosi

Muoviti durante la giornata

Sebbene la dieta sia un parametro molto importante per combattere il problema delle feci dure, lo è in egual modo anche il movimento.

Quando il corpo si muove, il metabolismo accelera, facilitando il passaggio delle feci nel transito intestinale. Vedrai che già dopo una o due settimane di corsa o camminata veloce, i problemi che ti affliggevano saranno notevolmente diminuiti.

Adesso, andiamo a scoprire i migliori rimedi della nonna contro le feci dure.

Migliori rimedi della nonna contro le feci dure

Per alleviare i disturbi più comuni associati all’espulsione di feci estremamente dure, è possibile utilizzare vecchi rimedi della nonna.

Consuma una tisana calda al limone la mattina appena sveglio. Un ottimo rimedio della nonna per “vivacizzare l’intestino” è quello di consumare acqua calda e limone appena alzati. Il calore della bevanda stimola in modo naturale il transito intestinale, oltre a disintossicare l’organismo dalle sostanze indesiderate. 

Consuma frutta lassativa. Fin dai tempi delle nostre nonne per contrastare i problemi di defecazione si consumavano alimenti considerati dei veri e propri lassativi naturali, come le prugne, i kiwi e i cachi.

Consuma una tisana calda ai semi di lino. I semi di lino sono dei semi oleosi considerati altamente lassativi, poiché favoriscono l’espulsione delle feci.

In certi casi, il problema delle feci dure non può essere trattato solo con i classici rimedi della nonna, poiché questi rimedi seppur validi, sono utili solo nei casi leggeri di costipazione. 

Nei casi più gravi, occorre utilizzare determinati integratori utili a smuovere in modo naturale le feci accumulate nell’intestino.

Cosa fare quando non si riesce a defecare?

Se quando vai al bagno hai problemi a defecare ti consiglio di effettuare con la mano dei massaggi circolari sulla pancia in senso orario. 

Miglior integratore contro le feci dure

Se vuoi stimolare in modo naturale la defecazione ti consiglio di utilizzare un integratore di psillio.

Studi hanno dimostrato che il psillio è la miglior sostanza naturale in assoluto per stimolare la defecazione.

Questa pianta favorisce l’evacuazione in differenti modi, che includono:

  • stimolare dolcemente le pareti del transito intestinale
  • fungere da alimento per i batteri buoni che vivono nel tratto intestinale. Un organismo costipato ed intossicato presenta prevalentemente batteri patogeni, che rallentano il metabolismo
  • pulire le pareti intestinali. Le mucillagini contenute nel psillio sono estremamente efficaci nel pulire le pareti intestinali.

Utilizza un buon probiotico

Oltre al consumo di un buon integratore di fibre, occorre migliorare la salute del microbiota intestinale, consumando un buon probiotico. Quando il microbiota intestinale è composto principalmente da batteri buoni, l’organismo è magro, sano e privo di problematiche digestive, mentre in presenza di stitichezza la flora batterica sarà ricca di batteri patogeni.

Il mio consiglio è quello di affiancare all’integratore di psillio, un buon probiotico.

Domande più frequenti

Cosa sono le feci?

Le feci sono prodotti di scarto che dopo essersi accumulate nel tratto intestinale, devono essere eliminate. Possono presentarsi in diverse forme ed odori, che dipendono strettamente dalla dieta seguita dal soggetto e dalle problematiche presenti nella persona. Se ad esempio soffri di metabolismo estremamente veloce potresti soffrire di diarrea, mentre se soffri di metabolismo lento e gonfiore addominale potresti soffrire di costipazione.

Che patologie possono essere associate al problema delle feci dure?

Nella maggioranza dei casi il problema delle feci dure dipende esclusivamente dalla mancanza di esercizio fisico e da una dieta errata, tuttavia in alcuni casi il rallentamento e l’indurimento delle feci, è strettamente correlato:

  • alla menopausa: Calo degli estrogeni rallenta il metabolismo, favorendo la costipazione
  • a problemi digestivi, come la sindrome del colon irritabile e il morbo di Crohn
  • al diabete
  • al morbo di Parkinson

Quali sono i migliori rimedi della nonna contro le feci dure?

  1. Acqua calda e limone
  2. Frutta lassativa, come cachi e prugne
  3. Esercizio fisico
  4. Alimentazione ricca di cibi crudi e ricchi di fibre

Quali sono gli alimenti più lassativi?

  • Prugne
  • Cachi

Quali sono i migliori integratori alimentari per combattere la costipazione e il problema delle feci dure?

  1. Psillio
  2. Probiotici

Cosa fare per ammorbidire le feci?

Per ammorbidire le feci ti consiglio di:

  • Consumare un integratore di psillio
  • Seguire una dieta ricca di fibre
  • Bere almeno 2 litri di acqua minerale naturale al giorno. Anche la disidratazione può causare un’eccessiva durezza e secchezza nelle feci

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!