In questo articolo scoprirai i migliori integratori per combattere l’esaurimento nervoso.

L’esaurimento nervoso, noto anche come esaurimento mentale è una condizione in cui il soggetto descrive un periodo di fortissimo stress psico-fisico.

Solitamente le persone che attraversano questa delicata fase, possono presentare problemi di concentrazione, livelli di energia bassi, sbalzi d’umore, irritabilità, eccesso d’ansia, e in rari casi, anche depressione o disturbo da stress acuto.

Non sottovalutare mai forme lievi di esaurimenti nervoso, poiché sebbene all’inizio possano sembrare banalmente dei piccoli problemi, possono ingigantirsi fino a sfociare nella depressione.

I sintomi dell’esaurimento nervoso possono differire da persona a persona, tuttavia, solitamente il soggetto può presentare uno o più sintomi, che includono:

  • cattivo riposo notturno
  • umore depresso ed esplosioni emotive inspiegabili
  • eccesso d’ansia
  • stanchezza immotivata
  • paura del futuro
  • perdita della speranza e pensieri negativi
  • paranoia costante
  • allucinazioni visive
Inseguito a questo stato emotivo, il soggetto potrebbe :
 
  • evitare di uscire di casa
  • non curarsi della propria igiene
  • mangiare e dormire male
  • non andare a lavoro
Le cause più comuni di esaurimento nervoso sono:
  • eccesso d’ansia, e non riuscire a rilassarsi durante la giornata
  • evento traumatico, come la morte di un amico, o di un familiare
  • gravi problemi lavorativi, relazionali o finanziari
  • eccesso di attività fisica, chiamata anche sovrallenamento

Quali sono i migliori integratori per combattere l’esaurimento nervoso?

Un buon integratore per l’esaurimento nervoso deve contenere al suo interno erbe, vitamine, minerali o nutrienti specifici che hanno dimostrato essere efficaci nel ridurre lo stress,  ed aumentare il rilassamento del sistema nervoso.

Tirosina

La tirosina è un amminoacido non essenziale, che il corpo è in grado di produrre in modo autonomo. È presente in grandi quantità nei cibi fortemente proteici, come i latticini, e la carne.

Svolge un ruolo di primaria importanza nel sistema nervoso, poiché è implicato nella produzione dei neurotrasmettitori. Una diminuzione di queste sostanze, inseguito ad allenamenti intensi, o ad un forte stress improvviso, può portare ad un calo dell’energia, dell’umore e predisporre il soggetto all’esaurimento nervoso.

È stato dimostrato che l’assunzione di integratori di tirosina nelle persone con problematiche associate al sistema nervoso, come problemi di concentrazione, o disturbi cognitivi può migliorare la memoria, l’attenzione, e favorire un buon ripristino della salute psicofisica.

Miglior integratore per l’esaurimento nervoso

L’Ashwagandha conosciuto più comunemente con il nome di ginseng indiano è un’erba utilizzata nella tradizione ayurvedica per aumentare i livelli di energia. Inoltre, quest’erba favorisce il completo recupero del corpo dallo stress fisico e mentale.

Alcune ricerche hanno dimostrato che l’assunzione di questa erba ha portato ad una netta riduzione dei livelli di cortisolo (ormone che aumenta inseguito ad un forte di stress).

Inoltre, la ricerca suggerisce che questa erba possa aiutare in tutti quei casi di stanchezza e spossatezza. Può essere utilizzato anche dagli sportivi per migliorare il recupero muscolare.

Fra tutti gli integratori di ashwagandha disponibili in commercio, questo della Vegavero è stato quello che ci è apparso sicuramente il migliore, poiché oltre ad essere ashwagandha biologica, contiene ben 600 mg di prodotto per capsula!

Sono capsule composte esclusivamente da sostanze naturali e biologiche. Un solo barattolo contiene al suo interno 180 capsule. 

Vegavero è un’azienda basata sulla produzione di integratori biologici, con un’esperienza alle spalle di quasi 15 anni!

Rhodiola rosea

La rhodiola rosea è un’erba che cresce spontaneamente nei terreni freddi e montuosi.

Generalmente, questa pianta viene utilizzata per trattare problematiche associate alla stanchezza cronica. 

Multivitaminico

In periodi di forte stress fisico e mentale occorre utilizzare un buon multivitaminico per reintegrare i nutrienti persi. 

Altri metodi naturali per curare l’esaurimento nervoso

Oltre all’utilizzo di specifici integratori alimentari, ci sono altre strategie che puoi mettere in atto per trattare l’esaurimento nervoso, tra cui:

  • Fare esercizio fisico lieve. Niente corsa, nuoto o ciclismo. Quando sei esaurito/a non puoi sovraccaricare il tuo corpo con altro lavoro extra, ma ci sono alcune discipline energetiche, che possono aumentare l’energia, come lo yoga o il qi gong. Queste pratiche innalzano l’energia della persona, poiché sono discipline che vengono effettuate tramite il rilassamento muscolare. 
  • Meditare. A differenza dello stretching e del qi gong dove stai meditando in movimento, la meditazione solitamente la si pratica in posizione statica ed è ideale per quelle persone che devono rigenerare l’energia persa durante la giornata. La meditazione diminuisce gli ormoni dello stress (cortisolo ed adrenalina) ed aumentano la serotonina e la dopamina, noti anche come ormoni del benessere. Se non sai come imparare a meditare clicca qui.
  • Seguire una dieta sana e naturale. Basa la tua alimentazione su frutta, verdura, frutta secca, semi oleosi, cereali integrali, legumi e fonti proteiche magre, come la carne e il pesce.
  • Dormire almeno 8 ore per notte. Vai a letto alle 22:00 e svegliati alle 6:00 del mattino.
  • Evitare di consumare alcolici, droghe e nicotina
  • Non guardare film thriller o horror, poiché aumentano eccessivamente l’adrenalina nel corpo
  • Non ascoltare la musica rock
  • quando ti senti eccessivamente stressato, fermati e pratica la respirazione diaframmatica per almeno 8-10 volte.

Domande più frequenti

Cos’ è il burnout?

Il burnout è uno stato di esaurimento sul piano fisico e mentale. È causato da una fonte di stress eccessiva che il nostro organismo non è più in grado di gestire.

Quali sono i sintomi del burnout?

  • problemi a concentrarsi sul lavoro
  • mancanza di attenzione, vigilanza ed energia
  • esplosioni di rabbia ed aggressività
  • pianti immotivati
  • avere la costante sensazione che ce l’abbiano con te
  • senso di inadeguatezza
  • bassa libido
  • dolori articolari o muscolari

Quanto dura l’esaurimento nervoso?

L’esaurimento nervoso è un periodo di forte stress psicofisico che può essere causato da molteplici fattori, e può colpire in modo lieve o più marcato. Può durare alcune ore, alcune settimane, o se protratto per un tempo più lungo può volerci anche più di un mese per una totale guarigione.

Cosa succede se l’esaurimento nervoso non viene curato?

Se lo stress viene preso sottogamba, e non viene curato con i dovuti trattamenti, uno stato di esaurimento lieve può trasformarsi nei casi più gravi in depressione.

Come posso guarire dall’esaurimento nervoso?

  • Rilassati e pratica la respirazione diaframmatica
  • Pratica la meditazione, lo stretching o il qi gong
  • Utilizza specifici integratori per aumentare l’energia del corpo e ridurre lo stress
  • Dormi almeno 8 ore per notte
  • Non arrabbiarti per ogni piccola cosa, ma prendi la vita con più leggerezza e ironia
  • Segui una dieta sana ed equilibrata

Quali sono i migliori integratori per curare l’esaurimento nervoso?

  • Ashwagandha
  • Rhodiola rosea
  • Tirosina
  • Multivitaminico

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!