In questo articolo scoprirai i migliori rimedi della nonna contro la labirintite.

La labirintite è una condizione infiammatoria della porzione interna dell’orecchio, che può portare a diverse problematiche, come la presenza di vertigini, una forte diminuzione dell’udito, disturbi nella postura, nell’equilibrio e in alcuni casi, agli acufeni, un disturbo caratterizzato dalla presenza di fischi negli orecchi.

Conosciuta anche come otite interna o neurite vestibolare, la labirintite è una condizione infiammatoria del labirinto, una componente dell’orecchio interno, che svolge funzioni posturali e di equilibrio.

L’orecchio è un organo che è composto da 3 parti:

  • orecchio esterno
  • orecchio medio
  • orecchio interno

L’orecchio sinistro, oltre a contenere il labirinto, è composto anche dalla coclea, una piccola cavità che ha il compito di trasmettere i suoni al sistema nervoso, e dal sistema vestibolare, un apparato di canali composti da fluidi che garantiscono un ottimo equilibrio all’organismo.

Il labirinto ha il compito di portare al cervello le informazioni relative ai diversi movimenti effettuati dalla testa. Grazie a questo importantissimo compito, il corpo è in grado di mettere a fuoco correttamente anche gli oggetti che sono in movimento.

Quando c’è un’infiammazione del labirinto, queste informazioni vengono interrotte portando alla labirintite. 

Quali sono le cause della labirintite?

Esistono quattro tipi di labirintite, quella batterica, quella virale, quella causata dallo stress e quella causata dalla frattura della rocca petrosa. 

La labirintite batterica è causata da batteri come gli escherichia coli e gli streptococchi. Questa condizione colpisce prevalentemente i bambini. Questa patologia batterica può avvenire in due diversi modi:

  • nel primo modo, i batteri responsabili dell’infezione, producono tossine, che entrando nell’orecchio interno causano infiammazione e gonfiore.
  • nel secondo modo, la labirintite batterica è causata da un’infezione delle ossa che circondano la porzione interna dell’orecchio. Questa infezione produce tossine e genera nel soggetto gli stessi sintomi della condizione precedente. 
 

La labirintite virale è causata da alcuni virus, come quello del morbillo, dell’epatite, della varicella e dell’influenza . Questa tipologia di labirintite, solitamente guarisce da solo.

La labirintite da stress è direttamente correlata ad un eccesso di stress, che può minare la salute del labirinto, provocando nel lungo periodo gonfiori, infiammazioni ed irritazioni. Per scoprire se si tratta di questa condizione, al medico basterà controllare che non siano presenti nè batteri e nè virus.

In casi rari, la labirintite può essere causata dalla rottura della rocca petrosa. La rottura di questa parte dell’orecchio può portare all’infiammazione del labirinto.

Sintomi dell’otite interna

I sintomi associati alla labirintite sono:

  • Vertigini
  • Nausea e vomito
  • Acufeni o ronzio nelle orecchie
  • Perdita dell’udito
  •  Visione sfocata
  • Sensazione di stordimento o una strana sensazione, come se stessi fluttuando
  • Disturbi dell’equilibrio e della capacità motoria
  • Mal di testa
  • Malessere generale
 
I sintomi possono apparire all’improvviso, o manifestarsi in modo lento e costante, sebbene questa patologia uditiva si manifesti soprattutto in modo violento ed evidente.  Alcuni sintomi, come l’ansia e lo stress eccessivo, possono acuire e peggiorare tutta la sintomatologia associata alla labirintite.

Migliori rimedi della nonna contro la labirintite

I migliori rimedi della nonna contro la labirintite sono:

In presenza da labirintite da stress, è buona norma consumare piante ed erbe ad azione sedativa e rilassante, come la melissa e il biancospino, poiché sono in grado di ridurre in modo naturale i livelli di ansia e cortisolo nel corpo, andando a migliorare la funzione motoria, come la postura e l’equilibrio. 

In presenza di labirintite di natura virale o batteriologica si consiglia di consumare alimenti ricchi di micronutrienti, come la frutta e la verdura. Per migliorare la risposta immunitaria puoi utilizzare un multivitaminico. 

Bevi molta acqua e limita il sale nella dieta.

 

Domande più frequenti

Quante tipologie di labirintite esistono?

La labirintite è una condizione che si può dividere in due diverse tipologie, in base alla ricorrenza dei sintomi, e può essere:

  • acuta: Se l’otite interna si presenta solo una volta
  • cronica: Se l’otite interna avviene più di una volta.

Inoltre, può essere classificata in base al tipo di problema, poiché può dipendere da cause batteriche, virali, nonché da stress.

Nei soggetti in età pediatrica, la labirintite può comparire in altre due forme:

  • purulenta, se si presenta assieme alla meningite
  • sierosa, se compare assieme alla classica otite
Come viene effettuata la diagnosi della neurite vestibolare?
Ci sono moltissimi esami, che puoi effettuare in accordo con il tuo medico per sapere se hai la labirintite, e tra questi ci sono:
  • Risonanza magnetica: Questo esame può valutare la salute del labirinto
  • Test audiovestibolare: Esami che mettono in condizione di forte stress i tessuti che compongono il labirinto per valutare la loro risposta allo stress
  • Esame per controllare il livello dell’udito
Che dieta seguire in presenza di labirintite?
Se hai la labirintite batterica o virale si consiglia di potenziare la risposta immunitaria, grazie al consumo di alimenti ricchi di vitamina C, come i peperoni, i frutti di bosco, gli agrumi e i kiwi. 
Anche  i cibi ricchi di vitamina A, come le carote, la zucca e le verdura a foglia verde scuro, come gli spinaci e le bietole dovrebbero essere sempre assunte, anche sotto forma di succhi crudi. 
Inoltre, la vitamina E svolge un ruolo di primaria importanza nella cura della labirintite poiché  è un potente antiossidante, che si trova principalmente nella frutta secca, nei cereali integrali, nei semi oleosi e nell’olio extra vergine d’oliva.
Quali sono i migliori rimedi della nonna contro la labirintite?
I migliori rimedi della nonna contro la labirintite sono:
  • sostanze naturali ad azione sedativa, come la melissa e il biancospino
  • multivitaminico
 

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!