In questo articolo scoprirai i migliori enzimi digestivi in commercio.

Gli enzimi digestivi sono componenti naturali di primaria importanza che supportano tutto il sistema digestivo. 

Senza di loro, il corpo non riesce a metabolizzare correttamente i nutrienti  provenienti dal cibo, portando a disturbi digestivi di varia natura, come malassorbimento, diarrea, metabolismo lento, flatulenza ecc..

NON HAI TEMPO DI LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO, MA VUOI SOLO CONOSCERE IL MIGLIOR INTEGRATORE DI ENZIMI DIGESTIVI IN COMMERCIO? NESSUN PROBLEMA, CLICCA QUI SOTTO!

Il tuo corpo produce in modo naturale gli enzimi digestivi, che sono contenuti in diverse parti del corpo (bocca, stomaco, intestino e pancreas.)

Gli enzimi digestivi aiutano l’organismo a scomporre carboidrati, grassi e proteine contenuti negli alimenti.

Questo consente al corpo di assorbire correttamente i nutrienti provenienti dalla dieta, rimanendo in salute. 

Senza questi enzimi, o in presenza di una loro forte carenza, i nutrienti non verrebbero assimilati, e quindi porterebbe nel tempo a sviluppare carenze nutrizionali, che se non trattate immediatamente, potrebbero portare il soggetto a sviluppare una vera e propria malnutrizione.

Sono molte le cause che possono portare ad una carenza di enzimi nel corpo, come la presenza di alcune patologie digestive, l’invecchiamento e uno stile di vita poco sano.

Se soffri di cattiva digestione è consigliabile assumere un buon integratore di enzimi digestivi.

Come funzionano gli enzimi digestivi?

Quando il pancreas non produce abbastanza enzimi digestivi, il tuo corpo potrebbe avere problemi a scomporre e assorbire i nutrienti presenti negli alimenti. Questo, può causare malnutrizione, gonfiore addominale, gas intestinale e diarrea.

Assumendo gli enzimi digestivi dall’esterno, potrai mimare gli effetti degli enzimi prodotti dal corpo, migliorando drasticamente l’assorbimento degli alimenti consumati durante la giornata.

Dato che hanno la funzione di mimare i tuoi enzimi pancreatici naturali, gli integratori di enzimi digestivi devono essere assunti prima di un pasto. In questo modo possono svolgere correttamente il loro compito.

NOTA BENE: Se consumi una mela non ha molto senso utilizzare gli enzimi digestivi, tuttavia se sai che stai per mangiare un pasto altamente impegnativo, come la pizza, un bel piatto di pasta al pomodoro ecc.., è altamente consigliabile assumere 30 minuti prima del pasto una capsula di enzima digestivo. 

Chi dovrebbe assumere questi integratori di enzimi?

Le persone che dovrebbero assumere un buon integratore di enzimi digestivi sono:

  • quelle che soffrono di disturbi digestivi di varia natura, come la sindrome del colon irritabile, la gastrite, diarrea ecc..
  • quelli che soffrono di debolezza e mancanza di energia. Solitamente, questa mancanza di energia dipende dal fatto che l’organismo non riuscendo ad assorbire correttamente i nutrienti contenuti negli alimenti può portare nel tempo a sviluppare forti carenze nutrizionali, che possono portare a sperimentare ansia, irritabilità, mancanza di energia e pigrizia

Come scegliere un buon integratore di enzimi digestivi?

Esistono moltissimi integratori di enzimi digestivi sul mercato, tuttavia solo pochi di essi sono davvero efficaci, poiché devi assolutamente evitare di acquistare prodotti che al loro interno contengano uno-due o tre enzimi.

Gli integratori più efficaci e qualitativi sono quelli che contengono una miscela di enzimi digestivi.

Più enzimi digestivi contengono e maggiore sarà l’assorbimento dei nutrienti contenuti nel cibo.

MI SPIEGO MEGLIO..

Se ad esempio, acquisti un integratore contenente solo enzimi in grado di scomporre i lipidi, in presenza di un pasto ricco di glucidi, il tuo corpo non sarà in grado di scomporre correttamente i carboidrati, poiché non avrai assunto niente che possa aiutarti a scomporre questo macronutriente.

In questo caso possiamo dire con assoluta certezza, che più enzimi sono contenuti nel prodotto da te acquistato e maggiore sarà la sua efficacia.

Non è un caso che i migliori integratori di enzimi digestivi in commercio contengano più di 5 tipologie di enzimi.

Altri punti molto importanti da valutare sono:

  1. Marchio del prodotto
  2. Leggere sempre le recensioni delle persone. Ad esempio, le recensioni delle persone che hanno provato gli enzimi digestivi della Erbamea e dell’Aboca sono per la maggior parte negativi, sebbene abbiano al loro interno più di 5 enzimi. 
  3. Rapporto qualità prezzo.

Quali sono i migliori integratori di enzimi digestivi sul mercato?

Adesso ti elencherò i migliori integratori di enzimi digestivi in commercio

Integratore di enzimi con probiotici

Oltre alla presenza di ben 16 enzimi digestivi diversi, questo integratore contiene anche 8 miliardi di fermenti lattici vivi utili riequilibrare il microbiota intestinale. 

Miglior integratore di enzimi digestivi in commercio

Integratore contenente una miscela di enzimi digestivi potenti ben selezionata utile per eliminare ogni tipologia di malessere digestivo causato da:

  • metabolismo lento
  • patologie intestinali, come la sindrome del colon irritabile, colite ulcerosa ecc..
  • costipazione
  • diarrea

Prodotto dalla Now, un marchio specializzato nella produzione degli integratori alimentari naturali utili a migliorare la salute e il benessere della persona.

👉 LEGGI LE TESTIMONIANZE DELLE PERSONE CHE HANNO ACQUISTATO QUESTO PRODOTTO

Integratore alimentare del Dottor Giorgini

Questo prodotto naturale contiene al suo interno una miscela di diversi enzimi digestivi utili a ridurre i sintomi di diversi disturbi digestivi, come il malassorbimento, la flatulenza, la costipazione e la diarrea.

Cosa dicono gli studi scientifici riguardo l’efficacia degli enzimi digestivi?

Enzima lattasi

Secondo uno studio condotto nel Minnesota gli integratori di enzimi digestivi che contengono il lattasi (enzima specifico che migliora l’assorbimento del lattosio), possono migliorare drasticamente tutti i sintomi associati alla cattiva digestione dei latticini

Enzima lipasi

Uno studio del 1999 pubblicato sulla rivista Digestive Diseases and Sciences ha dimostrato che l’assunzione dell’enzima lipasi riduceva significativamente i sintomi di cattiva digestione. 👉 VAI ALLO STUDIO 

Se i pasti ricchi di grassi causano problemi digestivi, assicurati che il tuo enzima digestivo contenga l’enzima lipasi.

Sindrome del colon irritabile

Un altra ricerca ha analizzato i benefici dell’assunzione di una miscela enzimatica in pazienti con la sindrome del colon irritabile. 

Alla fine dello studio sono stati esaminati i sintomi presenti sia nei soggetti che avevano assunto la miscela enzimatica, che nelle persone che non avevano assunto nessun integratore di enzimi digestivi.

I risultati hanno dimostrato che l’assunzione di integratori di enzimi digestivi sono stati in grado di ridurre il dolore addominale, il gonfiore e la flatulenza.

Possibili effetti collaterali e controindicazioni

A meno di non assumerli in quantità eccessive, i possibili effetti collaterali derivanti l’assunzione di enzimi digestivi sono davvero minimi.

In alcuni casi il consumo di enzimi può portare a qualche lieve effetto collaterale, come mal di stomaco, nausea, diarrea e vomito. 

La bromelina, l’enzima contenuta nell’ananas, svolge proprietà antipiastrinicche. Se prendi medicinali anticoagulanti, l’assunzione della bromelina potrebbe aumentare il rischio di sanguinamento. 

Si consiglia alle donne in gravidanza e in allattamento di consultare il proprio medico prima di assumere questi prodotti.

Dosaggio quotidiano

Non esiste un dosaggio standard per l’assunzione degli enzimi digestivi. Le ricerche hanno scoperto che i  preparati contenenti diversi enzimi digestivi presentano un dosaggio giornaliero differente.

Quali sono i sintomi di una carenza di enzimi digestivi?

La maggior parte dei sintomi associati ad una carenza di enzimi digestivi nell’organismo sono da attribuire a:

  • patologie intestinali, come la sindrome del colon irritabile, la colite ulcerosa ecc..
  • metabolismo lento
  • debolezza e mancanza di energia
  • feci sfatte o diarrea
  • costipazione
  • pancia costantemente gonfia dopo i pasti

Enzimi digestivi, quando assumerli?

Si consiglia di assumere gli enzimi digestivi 30-40 minuti prima di iniziare il pasto. Consumarli 5 minuti prima di un pasto è un errore molto comune, poiché gli enzimi non hanno il tempo di agire sull’assorbimento dei nutrienti provenienti dal pasto.

Domande più frequenti

Gli enzimi digestivi fanno dimagrire?

Una carenza di questi enzimi può portare in alcuni casi a sperimentare una fame eccessiva, causata da una mancanza di vitamine e minerali nel corpo, tuttavia solitamente una carenza di enzimi digestivi favorisce un lieve stato di malnutrizione che in alcune persone può portare a perdere peso.

Quali sono le migliori marche di enzimi digestivi?

  • Prolife
  • Now3
  • Dr giorgini
  • Solgar
  • Provida
Quali sono i migliori enzimi digestivi in commercio?

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!