In questo articolo scoprirai i migliori integratori per aumentare la produzione di latte materno.

Prima di ricorrere a specifici supplementi alimentari per la produzione di latte, dovresti valutare con il tuo medico alcuni semplici fattori, tra cui:

  • valutazione del latch
  • esame orale del bambino
  • frequenza di alimentazione

Inoltre, occorre bere  abbastanza acqua per poter produrre una buona quantità di latte. Consumare abbastanza liquidi è un fattore più importante di qualsiasi integratore. 

 

Se abbiamo analizzato minuziosamente i fattori descritti sopra, e non abbiamo riscontrato nessun problema, si può prendere in seria considerazione l’utilizzo di un “galattagogo” o “lattagogo”.

Un galattagogo è un alimento o integratore che aumenta la produzione di latte materno, o migliora il flusso del latte. Come con qualsiasi erba, farmaco o integratore, ti consigliamo di far sapere sempre al tuo dottore che stai pensando di assumere un determinato prodotto.

Migliori integratori per aumentare il latte materno

Secondo la ricerca scientifica i migliori prodotti ed integratori per aumentare la produzione di latte materno sono il fieno greco, la moringa e l’utilizzo di un buon multivitaminico, utile per combattere la stanchezza, e l’aumentata richiesta di vitamine e minerali durante l’allattamento.

Fieno greco - Il miglior integratore per aumentare la produzione di latte materno

Il fieno greco è il galattagogo più utilizzato per migliorare la produzione di latte materno.

Studi scientifici hanno dimostrato che l’assunzione di tisane con semi di fieno greco, ha aumentato la produzione di latte delle neo mamme. Vai allo studio (1)

Questo integratore, oltre ad essere usato per aumentare il latte materno, viene utilizzato per trattare altre problematiche, come:

  • uretrite (infiammazione dell’uretra)
  • artrite (infiammazione delle articolazioni)

È possibile consumare il fieno greco sotto forma diverse modalità: tè, capsule, e polveri. La dose raccomandata di fieno greco è di 2-3 capsule (400 mg per capsula) 3-4 volte al giorno. Il trattamento può essere tranquillamente interrotto, una volta che la produzione di latte è arrivata al livello desiderato.

Molte donne hanno riportato risultati  soddisfacenti, già entro i primi tre giorni dall’assunzione di capsule di fieno greco. Non è chiaro esattamente come agisca questa pianta, ma alcuni ricercatori hanno supposto, che favorisce la produzione di alcuni ormoni naturali, che stimolano la produzione naturale di latte.

Nota bene: Prima di assumere qualsiasi integratore per aumentare il latte materno, consulta il tuo medico

Moringa

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che supplementi alimentari di moringa hanno portato ad un incremento del latte materno del 175%.

La moringa è un integratore di vitale importanza nella delicata fase dell’allattamento, poichè oltre a favorire la produzione di latte, ne migliora anche la composizione. 

Aumenta i nutrienti contenuti nel latte, e la circolazione sanguigna della ghiandola mammaria.

Questa integratore è ricco di vitamina c, ed è utile in tutte quelle situazioni dove occorre un aumento di energia, e vitalità. Inoltre, è un antistress naturale e un potenziatore del sistema immunitario.

 

Miglior multivitaminico per aumentare il latte materno

Oltre ad una cattiva idratazione dell’organismo, una scarsa produzione di latte può dipendere da una carenza di uno o più nutrienti essenziali per l’allattamento.

Durante questa fase la donna ha bisogno di un maggiore apporto nutrizionale, poichè deve favorire la crescita di una nuova vita.

Un buon multivitaminico per la produzione di latte deve contenere al suo interno tutti i minerali e le vitamine in modo equilibrato, senza portare a gravi scompensi vitaminici.

Questo multivitaminico per l’allattamento contiene al suo interno:

  • vitamine del gruppo b (b1, b2, b3, b5, b6, b9, b12)
  • vitamina c
  • vitamina e
  • vitamina d
  • vitamina a
  • zinco
  • calcio
  • acido folico
  • ferro
  • rame
  • manganese
  • magnesio
  • selenio

Fattori che influenzano la produzione di latte

I fattori che possono influenzare la produzione di latte materno sono:

  • condizione di salute della madre: Se la madre non è in ottime condizioni, la produzione di latte potrebbe risentirne
  • l’assunzione di farmaci durante l’allattamento può diminuire la produzione di latte.
  • Lesioni al seno o interventi chirurgici 
  • Posizione di allattamento sbagliata
  • utilizzo del ciucco. Se il bambino viene introdotto prematuramente all’utilizzo del ciuccio potrebbe essere meno propenso a succhiare il seno della madre. Una minore stimolazione, corrisponde ad una diminuzione della produzione di latte

Come aumentare la produzione di latte materno in modo naturale?

Le migliori strategie naturali che puoi attuare per favorire la produzione di latte sono:

  • praticare quotidianamente dei auto massaggi al seno per migliorare la circolazione sanguigna 
  • dormi almeno 8 ore
  • seguire una dieta equilibrata ricca di frutta, verdura e cereali integrali, come l’avena.
  • non stressarti eccessivamente. Potresti praticare la meditazione mindfulness o il qi gong
  • consuma integratori specifici per la produzione di latte materno

Quali sono i migliori cibi galattagogo?

I migliori cibi per aumentare il latte materno sono:

  • verdure a foglia verde scuro (bietola, spinaci). Potresti consumarli anche come centrifugati, per fare il pieno di vitamine e minerali
  • fieno greco
  • moringa
  • fiocchi d’avena
  • frutta secca e semi oleosi (semi di lino, semi di chia, noci, pinoli ecc..)

Considerazioni finali

Tutte le donne, salvo la presenza di patologie, sono in grado di produrre il latte per la loro prole. 

Con le giuste tecniche di lattazione, e con i migliori cibi e integratori per aumentare la produzione di latte, potrai finalmente fornire il miglior nutrimento possibile al tuo bambino.

Articoli correlati