In questo articolo scoprirai i migliori integratori per cartilagine del ginocchio consumata.

Il ginocchio è l’articolazione più grande del tuo corpo, e richiede una forza enorme per effettuare ogni passo. Il 346% del tuo peso passa attraverso il ginocchio, quando scendi le scale. 

Correre può generare sul ginocchio una pressione fino a 11 volte superiore al tuo peso corporeo. E più sei pesante, maggiore è la forza che dovrà sostenere l’articolazione del tuo ginocchio.

Le ginocchia sono strutture davvero incredibili, poiché riescono ogni giorno a sostenerci durante ogni nostra attività.

Come in tutte le articolazioni, le ossa sono rivestite da uno strato di cartilagine, che consente un movimento fluido, senza nessun tipo di attrito.

In mezzo all’articolazione del ginocchio sono presenti due parti semicircolari di cartilagine denominati menischi, che migliorano ulteriormente l’assorbimento degli urti.

Anche le bursa (piccole sacche piene di liquido) protegge le articolazioni del ginocchio, mentre pratichi le tue normali attività quotidiane.

Allo stesso modo di una qualsiasi struttura meccanica, una continua forza esercitata sull’articolazione,  può usurare, lacerare o danneggiare l’articolazione del ginocchio.

Se il tessuto cartilagineo del ginocchio viene curato tempestivamente, attraverso il riposo, e la fisioterapia, le articolazioni possono guarire da sole. 

In caso contrario, può essere necessario sottoporsi ad un intervento chirurgico.

Come accennato in precedenza, la cartilagine che riveste le ossa del ginocchio migliorano il movimento e la stabilità del corpo.

Se il tessuto cartilagineo è strappato o usurato, può lasciare esposte le superfici ossee ruvide, con conseguente attrito e dolore articolare.

La cartilagine danneggiata può in alcuni casi, favorire l’artrite.

Le cause più comuni di danno alla cartilagine del ginocchio sono:

  • usura ( cartilagine del ginocchio consumata a causa dell’invecchiamento)
  • gesti ripetitivi ( correre, saltare, balzare ecc..)
  • lesione traumatica (incidente)
integratori per cartilagine ginocchio

Sintomi cartilagine del ginocchio consumata

Il danno al tessuto cartilagineo delle ginocchia è associato a diversi sintomi, inclusi:

  • dolore ( può essere sordo, o acuto e debilitante)
  • gonfiore
  • infiammazione
  • sensazione di debolezza articolare
  • instabilità
  • problemi di movimento

Il dolore al ginocchio può causare un’alterazione dell’andatura, che sul lungo periodo può portare a disallineamento e dolore alle ginocchia.

Migliori integratori per cartilagine del ginocchio consumata

Adesso ti mostrerò il migliore integratore per guarire la cartilagine del ginocchio.

Questo integratore è utile sia per trattare la guarigione del tessuto cartilagineo causato da cadute o incidenti, e sia per trattare le problematiche associate ad una cartilagine del ginocchio consumata, poiché contiene sostanze naturali e altri micronutrienti essenziali per la salute articolare.

Miglior integratore per la cartilagine del ginocchio consumata

Questo supplemento alimentare è a base di:

  • Glucosamina solfato
  • Condroitin solfato
  • msm
  • artiglio del diavolo
  • vitamina c
  • zinco

La glucosamina e la condroitin solfato sono due componenti naturali della cartilagine, che prevengono la rottura, e l’infiammazione del tessuto cartilagineo.

Studi hanno dimostrato che l’assunzione di glucosamina solfato migliora i dolori articolari associati all’osteoartrite (1)

Allo stesso modo, la condroitina può contribuire a diminuire la rigidità e il dolore nelle persone con osteoartrite. (2)

Inoltre, sia la glucosamina, e sia la condroitina solfato si sono rivelati efficaci nel rallentare la progressione dell’osteoartrosi, grazie alla loro capacità di rallentare il restringimento articolare. (3)

La vitamina C è un micronutriente che svolge un ruolo di primaria importanza nella produzione del collagene. Si trova in grandi quantità nei peperoni, nelle arance, nel kiwi, e nei frutti di bosco.

Il msm è un composto a base di zolfo che secondo la ricerca può migliorare il dolore nelle persone con osteoartrite. (4)

Perché dovresti utilizzare questo supplemento alimentare?

Fra tutti i prodotti che abbiamo esaminato, questo prodotto naturale è risultato il migliore da ogni punto di vista poiché:

  • contiene i migliori ingredienti per la salute della cartilagine delle ginocchia
  • è stato ideato da esperti nutrizionisti, che hanno sfruttato tutte le scoperte scientifiche più recenti
  • è stato testato in laboratorio per trovare eventuali contaminazioni microbiche, o metalli pesanti
  • contiene solo sostanze di prima qualità, che hanno dimostrato possedere una maggiore biodisponibilità.
  • può essere utilizzato dai vegani e i vegetariani
  • non contiene nessun additivo chimico

Miglior integratore per la cartilagine delle ginocchia in polvere

Se non riesci ad ingurgitare le pillole, e stai cercando un’alternativa alimentare in polvere, questo supplemento è sicuramente il migliore.

Nota bene: Non sono presenti molti integratori in polvere per la salute articolare, quindi è molto difficile trovare un prodotto che sia completo dal punto di vista nutrizionale, poiché non c’è l’attenzione e la ricerca degli ingredienti, come esiste nei prodotti in pasticche o in capsule.

Per avere più sostanze efficaci nella cura del tessuto cartilagineo, potresti dover acquistare più di un integratore in polvere, poiché i prodotti in polvere, solitamente presentano solo una sostanza grezza.

Comunque, dopo un po’ di ricerca, abbiamo decretato che il miglior supplemento in polvere disponibile in commercio per la salute della cartilagine del ginocchio è:

Funzionano davvero gli integratori per ricostruire la cartilagine del ginocchio?

Questa domanda se la sono posta numerose ricerche mediche al fine di trovare una risposta esaustiva a questo quesito.

Di certo siamo a conoscenza che alcuni ingredienti contenuti nei supplementi alimentari in commercio possono rallentare il processo dell’osteoartrosi.

Il condroitin solfato viene assorbito in modo lento e graduale dall’organismo e secondo le ultimissime ricerche  rappresenta uno dei componenti migliori per migliorare la salute articolare e prevenire l’osteoartrosi.

La glucosamina sembra essere efficace nella prevenzione e nel contenimento dell’usura delle cartilagini. Meglio ancora se viene utilizzata assieme alla glucosamina solfato.

Domande più frequenti

Quali sono i migliori rimedi naturali per curare la cartilagine consumata del ginocchio?

Secondo studi scientifici, i migliori rimedi naturali per trattare le problematiche associate alla cartilagine consumata del ginocchio sono:

  • glucosamina solfato
  • condroitina  solfato
  • msm
  • artiglio del diavolo
  • zinco
  • vitamina C

Che alimentazione devo seguire per favorire la guarigione del ginocchio?

Prediligi una dieta naturale, ricca di alimenti sani e nutrienti (frutta, verdura, cereali integrali, legumi, frutta secca, semi oleosi, pesce, uova, latticini e piccole porzioni di carne)

Quali sono le altre strategie che posso utilizzare per velocizzare la guarigione cartilaginea del ginocchio?

  • Limita lo stress
  • Elimina i cibi infiammatori (fast food, cibi trasformati, bibite gassate, alcolici, dolci, snack salati ecc..)
  • Dormi almeno 8 ore
  • Fai la riabilitazione
  • Inizia a rilassarti, smettendo di prendere tutto sul serio.
Come si cura la gonartrosi del ginocchio?
Nelle fasi iniziali può essere molto utile utilizzare le infiltrazioni di acido jaluronico, che mirano a ridurre i danni e a migliorare la lubrificazione.
La soluzione migliore è quella di effettuare l’intervento chirurgico di protesi al ginocchio (totale o parziale).
Inoltre, devi assolutamente consumare durante la giornata integratori alimentari in grado di supportare la guarigione del tessuto cartilagineo del ginocchio consumato.
 

Quali sono gli esercizi da fare per curare la cartilagine del ginocchio consumata?

Qual è il costo delle infiltrazioni di acido ialuronico al ginocchio?

Solitamente, ogni fiala di prodotto da iniettare costa all’incirca 30 euro.

Qual è il miglior integratore per curare la cartilagine del ginocchio consumata?

Fonti scientifiche

(1) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17265490/

(2) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4881293/

(3) https://link.springer.com/article/10.1007%2Fs00296-009-0969-5

(4) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3141601/

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!