In questo articolo scoprirai i migliori integratori per curare il distacco vitreo.

Il distacco vitreo, noto anche come distacco vitreo posteriore, è una condizione in cui una parte dell’occhio chiamata vitreo si restringe, separandosi dalla retina. Il vitreo è una sostanza gelatinosa che riempie la zona del bulbo oculare. La retina è un’area sensibile alla luce, posta nella parte posteriore dell’occhio. 

In condizioni normali, il vitreo degli occhi è collegato alla retina tramite milioni di minuscole fibre intrecciate. Con l’aumentare dell’età, il vitreo può restringersi, portando le fibre collegate alla retina ad un pericoloso allungamento, che in certi casi, può portare alla loro rottura, causando il cosiddetto distacco vitreo.

Il sintomo principale associato a questa patologia oculare è la presenza delle miodesopsie. Man mano che la zona vitrea dell’occhio si restringe, diventa maggiormente fibroso. Questo aumento delle fibre, può proiettare sulla retina dell’occhio piccole ombre. Queste ombre, definite anche miodesopsie o corpi mobili, possono apparire come piccole ragnatele o granelli che sembrano fluttuare nel campo visivo. 

Un aumento delle miodesopsie può avvenire in concomitanza di lampi di luce o durante la visione periferica (quando guardi con la visione laterale). In molte persone il distacco vitreo è una condizione asintomatica. ( non presenta nessun sintomo).

In che modo il distacco vitreo influisce sulla vista?

Non è detto che il distacco vitreo possa danneggiare la vista, tuttavia in certi casi, le fibre possono tirare così forte la retina da creare un foro maculare o una pericolosa lacerazione retinica che può portare ad un distacco della retina.

In presenza di questi casi, bisogna immediatamente effettuare un trattamento d’urgenza, poiché se non trattato immediatamente può portare alla perdita permanente della vista dell’occhio colpito.

A cosa servono gli integratori per il distacco vitreo?

Le miodesopsie conosciute più comunemente con il termine di “mosche volanti” sono il sintomo principale che possono portare al distacco vitreo.

Gli integratori per il distacco vitreo sono nutrienti ed erbe che supportano la normale funzione visiva, migliorando la densità della retina, prevenendo la secchezza oculare, e diminuendo l’infiammazione della retina e della cornea.

I migliori rimedi naturali per le mosche volanti all’occhio comprendono sostanze antiossidanti, come la luteina e la zeaxantina, e gli acidi grassi omega 3.

Migliori integratori per il distacco vitreo

Luteina e zeaxantina

La luteina e la zeaxantina sono dei carotenoidi che migliorano la salute degli occhi. Questi pigmenti vegetali sono contenuti in grandi quantità negli spinaci e nelle bietole. L’integrazione di questi antiossidanti aiutano a migliorare la densità della retina.

Miglior integratore per il distacco vitreo

È stato appurato che la maggioranza delle persone presenta una forte carenza di questi acidi grassi. Gli alimenti più ricchi di questo acido grasso sono il pesce, come il salmone e lo sgombro. Ma perché gli acidi grassi omega 3 sono così importanti per la salute globale dell’occhio?

Le cellule dei fotorecettori situate nella retina contengono una notevole quantità di omega 3. I ricercatori ipotizzano che questi acidi grassi aiutino a migliorare lo sviluppo delle cellule situate nella retina dell’occhio.

Inoltre, migliorano la guarigione e la rigenerazione delle cellule situate nella retina e nella cornea dopo i danni causati dai raggi solari e dal normale processo di invecchiamento.

Alcuni studi hanno dimostrato che il consumo regolare di questi acidi grassi riduce il rischio di soffrire di degenerazione maculare causata dall’età. Inoltre, bassi livelli di questo nutriente sono stato collegati ad un maggior rischio di soffrire di retinopatia e sindrome dell’occhio secco.

Cosa fare per prevenire il distacco vitreo?

Oltre all’utilizzo di specifici integratori e al consumo di alimenti ricchi di antiossidanti ed omega 3, si consiglia di seguire questi suggerimenti:

  • Bevi molta acqua. Almeno 1.5-2 litri al giorno
  • Elimina bibite industriali, bevande zuccherate, alcolici, e cibi industriali dalla tua dieta
  • Non consumare i cibi ricchi di zucchero, come le merendine, le torte e il gelato
  • Evita i posti ricchi di polvere
  • Utilizza le lacrime artificiali per tenere gli occhi ben idratati

Domande più frequenti

Quali sono le persone maggiormente a rischio?

Questa condizione oculare colpisce soprattutto le persone che hanno superato i 50 anni.

Che dieta dovrei consumare per prevenire il distacco vitreo?

Consuma moltissima frutta e verdura ricca di antiossidanti, vitamine e minerali, come gli spinaci, le bietole, le pesche, e i meloni. Fai il pieno di cibi ricchi di omega 3 come il pesce, le noci e i semi di lino. 

Il distacco vitreo può portare al distacco della retina?

Il distacco della retina si verifica quando una qualsiasi parte della retina, il tessuto fotosensibile dell’occhio, viene sollevata o tirata dalla sua posizione normale verso la parete posteriore dell’occhio. Questo può accadere direttamente dopo un distacco vitreo.

Quando il vitreo si stacca dalla retina, è molto simile ad un’etichetta con l’indirizzo che viene staccata da una busta. A volte, l’etichetta si stacca in modo pulito, ma altre volte strappa parte della busta sottostante durante il processo. A volte il vitreo può lacerare la retina quando si stacca.

Come si cura il distacco vitreo?

In presenza di foro maculare, il trattamento più adatto è la vitrectomia, mentre in presenza di rotture retiniche, la terapia più idonea è quella con la chirurgia laser.

Come migliorare l’idratazione del vitreo?

  • Bevi molta acqua, anche sottoforma di tisane o tè alle erbe.
  • Mangia molta frutta e verdura
  • Consuma integratori e alimenti ricchi di acidi grassi omega 3

 

Quali sono i migliori integratori per il distacco vitreo?

  • Luteina e Zeaxantina
  • Acidi grassi omega 3

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!