Se hai appena subito una frattura ossea, e stai cercando il modo migliore per favorire la rigenerazione del tessuto osseo in modo naturale, sei nell’articolo giusto!

Qui scoprirai l’alimentazione e i migliori integratori naturali per favorire la guarigione dalle fratture ossee.

Una frattura ossea è una condizione medica in cui la continuità dell’osso è rotta.

Solitamente le fratture ossee si verificano maggiormente a causa di una caduta, o di un movimento a forte impatto.

Una frattura può derivare anche da altre condizioni mediche (frattura patologica), che indeboliscono il tessuto osseo, come l’osteoporosi, la presenza di alcune forme tumorali, o l’osteogenesi imperfetta, denominata anche patologia delle ossa fragili.

Le fratture possono avvenire in ogni zona del corpo, anche se le zone più colpite sono l’anca, il ginocchio e la spalla.

Le ossa umane generalmente sono dure e sane, e possono resistere ad impatti abbastanza forti. Tuttavia, se l’impatto è eccessivamente forte, o il tessuto osseo è danneggiato, o particolarmente debole, può essere maggiormente soggetto a piccole “rotture”.

I soggetti più a rischio di fratture sono i soggetti anziani, mentre le persone meno a rischio sono i bambini, poiché presentano ossa particolarmente elastiche.

Come avviene la guarigione?

Una frattura ossea è il termine clinico per definire un osso rotto.

Un osso si romperà se l’impatto generato su di esso, è più forte dell’osso stesso. 

Dopo la rottura, il tessuto osseo subisce un processo di guarigione naturale, che attraversa 5 fasi .

Formazione di ematomi

Oltre alla rottura dell’osso, anche i vasi sanguigni vengono danneggiati. Questo crea un ematoma: sangue coagulato, che si gonfia all’interno del tessuto osseo.

Formazione del tessuto di granulazione (infiammazione)

Dopo alcune ore, l’ematoma viene completamente riassorbito, e sostituito da molecole infiammatorie. Queste molecole svolgono  due compiti importantissimi nella guarigione dell’osso, poiché puliscono il tessuto, e preparano il sito di frattura per la formazione di tessuto, cartilagine, ed ossa.

Questa fase permette la ricostruzione di vasi sanguigni, e cellule distrutte in precedenza dalla rottura dell’osso.

Formazione del callo

Si forma un callo morbido. Il callo è costituito da osteoblasti di nuova generazione (cellule che formano l’osso) e osteoclasti (cellule che riassorbono l’osso).

Queste cellule sono fondamentali per il naturale processo di rigenerazione ossea.

I capillari e i vasi sanguigni di supporto si collegano al callo, mentre il processo di ricostruzione continua.

 

Consolidamento

Il nuovo osso costruito fino a questo punto, è un osso più morbido chiamato osso intrecciato.

Durante la  cosiddetta fase di consolidamento, un tipo di osso più forte chiamato osso lamellare, sostituisce il tessuto osseo più morbido.

Rimodellamento osseo

L’osso lamellare alla fine riempie completamente il sito della frattura, e si allinea in direzione delle forze esterne sull’osso. Questa fase può durare da pochi mesi a pochi anni.

Come posso velocizzare la rigenerazione e la calcificazione delle ossa in modo naturale?

Se vuoi velocizzare la calcificazione ossea occorre innanzitutto curare l’alimentazione. Consumare nutrienti sani ti permetterà di velocizzare la calcificazione ossea e quindi la guarigione del tessuto osseo.

La dieta per le persone con fratture ossee dovrebbe:

Contenere abbastanza proteine

Non puoi costruire nuovo tessuto osseo, se non è presente la materia prima. Dopotutto, le proteine rappresentano circa la metà del volume delle ossa e un quarto della loro massa.

Se stai seguendo un regime vegano, cerca di consumare abbastanza legumi e cereali integrali, poiché solo una loro combinazione possono fornirti proteine complete. 

Ma quante proteine dovremmo assumere per favorire la guarigione di un osso rotto? Anche se la dose consigliata è quella di 0.8 g per Kg di peso corporeo, i ricercatori sono concordi nell’affermare che per favorire una salute ottimale, occorre consumare ogni giorno almeno 1-1.1 grammi di proteine per Kg corporeo.

 

Essere ricco di nutrienti necessari per riparare l’osso danneggiato

CALCIO: Insieme alla vitamina D, questo minerale è di fondamentale importanza per la salute del tessuto osseo e per combattere tutte le condizioni causate da una carenza di calcio nell’osso, come ad esempio l’osteoporosi.

Per fare il pieno di questo importantissimo nutriente puoi aumentare l’assunzione di semi di sesamo (fonte vegetale più ricca in assoluto di calcio ), verdura a foglia verde scura ( spinaci, bietole ) e pesce.

Elimina, o quantomeno riduci tutte quelle sostanze che possono diminuire l’assorbimento di calcio e quindi ostacolare la calcificazione del tessuto osseo. Riduci il consumo di drink alcolici e bevande ricche di caffeina.

VITAMINA D: Forse assieme al calcio è il nutriente più prezioso per le persone che vogliono accelerare la guarigione della frattura ossea, dato che favorisce l’assorbimento di calcio da parte del corpo.

Se vuoi ridurre al minimo, il rischio di avere una carenza di questo nutriente ti consiglio di stare alla luce del sole per almeno 15-30minuti al giorno. Puoi anche assumere durante la giornata alimenti ricchi di vitamina D, come pesce grasso, tuorlo d’uovo e latticini ricchi di grassi. 

VITAMINA C: Questa vitamina è molto benefica per la produzione di collagene, una proteina fondamentale per la rigenerazione ossea.  Il collagene è una proteina indispensabile non solo per la salute ossea, ma anche per il benessere di tendini, articolazioni, pelle ecc..

FOSFORO: Quando parliamo di guarigione ossea, molti snobbano l’importanza che ricopre questo minerale, dato che la sua carenza è molto rara, infatti si trova nella maggior parte degli alimenti di origine vegetale ed animale.

Tuttavia, condizioni come il malassorbimento intestinale potrebbero causare una forte carenza di questo nutriente. Se vuoi potenziare la mineralizzazione ossea assicurati di non essere carente di questo minerale.

VITAMINA A: Vitamina che oltre a supportare la sintesi proteica aiuta a migliorare la densità ossea. È anche una sostanza dalle spiccate proprietà antiossidanti, che combatte efficacemente lo stress ossidativo del corpo. È un nutriente che si può trovare nelle carote, nei formaggi e nelle frattaglie, 

VITAMINA K: Nutriente che interviene direttamente nella sintesi proteica e nel metabolismo del tessuto osseo. Se vuoi prevenire l’osteoporosi e migliorare la rigenerazione ossea in caso di fratture o lesioni è altamente consigliato assicurarsi di assumere tramite la dieta buone quantità di questa vitamina.

ZINCO: Minerale che oltre a favorire la guarigione delle fratture ossee, riduce anche il tempo di cicatrizzazione delle ferite. Fonti alimentari ricche di questo minerale sono la carne di manzo, i semi di zucca, le frattaglie ecc..

RAME: Contribuisce, assieme alla vitamina C, nella produzione di collagene, risultando un nutriente importantissimo per la formazione del callo osseo.

 

Alimentazione da seguire

Consuma una dieta ricca di frutta, verdura , cereali integrali, legumi, carne, pesce, frutta secca e semi oleosi.

Elimina tutti gli alimenti che aumentano l’infiammazione del corpo, come:

  • alimenti industriali
  • bibite gassate
  • cerali raffinati (pasta bianca, riso bianco, ecc..)
  • dolci, merendine
  • snack salati, patatine, noccioline salate

La tua alimentazione dovrebbe basarsi su cibi ricchi di vitamine, minerali, antiossidanti e fibre vegetali.

Migliori integratori per fratture ossee

Per te, abbiamo esaminato i migliori integratori per velocizzare la rigenerazione ossea.

Gli integratori per favorire la guarigione di fratture ossee, possono essere utilizzati anche per potenziare la densità ossea, e prevenire patologie, come l’osteoporosi.

Nota bene: Solitamente le fratture ossee colpiscono maggiormente gli anziani, poiché sono i soggetti che presentano un basso livello di densità ossea.

 

Migliori vitamine e minerali per le ossa

I nutrienti che hanno dimostrato essere in grado di velocizzare la guarigione del tessuto osseo, sono:

  • Vitamina D 
  • Magnesio
  • Vitamina K
  • Calcio
Oltre a questi nutrienti, ci sono altre vitamine e minerali che potrebbero svolgere funzioni molto importanti nella salute dell’osso, come:
  • zinco
  • boro
  • rame
  • manganese

Vitamina d

Questa vitamina è essenziale per la salute delle ossa. Svolge un ruolo di primaria importanza nell’assorbimento del calcio, e nel favorire il turnover osseo (1).

La ricerca scientifica suggerisce che per diminuire il rischio di fratture ossee, occorre consumare una dose di 400-800 UI di vitamina d al giorno. (2) (3).

 

Magnesio

Alcuni studi hanno scoperto che i soggetti che assumono quantità maggiori di magnesio attraverso l’alimentazione, o attraverso l’utilizzo di integratori, presentano una densità di massa ossea migliore rispetto a quelli che consumano quantità basse. (4) (5)

Visto che una densità ossea migliore è correlata ad un minor rischio di fratture ossee, si può ipotizzare che il magnesio sia un nutriente di primaria importanza per la salute dell’osso.

Vitamina K

Questa vitamina svolge un ruolo di primaria importanza nel mantenimento della salute ossea e nella prevenzione della disgregazione ossea.

Studi scientifici hanno dimostrato che bassi livelli di vitamina K sono correlati ad un aumentato rischio di fratture ossee e bassa densità ossea. (6) (7) (8)

Calcio

Il calcio è un nutriente di primaria importanza nella salute dell’osso, poiché previene l’osteoporosi, e la debolezza ossea.

Una revisione scientifica di 8 studi ha scoperto che gli integratori di calcio e vitamina D erano collegati ad una diminuzione del 15-30% di fratture, sia negli adulti di mezza età, che nei soggetti più anziani. (9)

Quali sono i migliori integratori alimentari da utilizzare per guarire le fratture ossee?

Adesso ti elencherò i due migliori integratori per favorire la rigenerazione ossea.

Miglior integratore per qualità e prezzo

Supplemento alimentare a base di:

  • Calcio
  • Magnesio
  • Vitamina D3
  • Zinco

Inoltre, è arricchito con altri elementi molto importanti per la salute ossea, come:

  • Boro
  • Rame
  • Manganese
  • Selenio

Un barattolo contiene al suo interno 355 capsule vegetariane, che fornisce 6 mesi di trattamento. 

Perché ci è piaciuto tanto questo integratore?

Questo integratore alimentare è stato ideato da chimici e ricercatori scientifici per offrire al cliente un prodotto di prima qualità per la salute delle ossa.

Inoltre, è privo di coloranti e aromi artificiali. 

Inoltre, è uno dei prodotti che ha riscosso maggior successo su Amazon, che dire, una vera e propria garanzia!

Miglior integratore alimentare per combattere le fratture ossee

Secondo la nostra opinione è davvero difficile trovare un integratore alimentare per le ossa migliore di questo. La sua qualità è davvero indiscutibile, poiché :

  • il barattolo è in vetro scuro farmaceutico, e non in plastica, come la maggioranza dei prodotti in commercio. Il vetro scuro, oltre a conservare meglio l’integrità del prodotto, protegge le capsule dalla luce solare.
  • non contiene nessun conservante, colorante ed è adatto sia per le persone celiache, che per le persone intolleranti al lattosio.
  • è notificato dal ministero della salute
  • presenta un sigillo di sicurezza sotto il tappo
  • è una sostanza pura al 100%

All’interno di questo integratore sono presenti:

  • vitamina D3
  • vitamina E
  • vitamina K2
  • magnesio

La vitamina d e K contenute in questo supplemento naturale, sono presenti nelle forme più attive per la fisiologia umana. 

Inoltre, il magnesio è di natura organica, ed estremamente biodisponibile per l’organismo.

Servono davvero gli integratori per favorire la rigenerazione delle ossa?

Quando si invecchia, le ossa non riescono più a rigenerarsi in modo veloce ed ottimale, a causa di cambiamenti ormonali, inattività fisica, e  carenza cronica di nutrienti.

Questi fattori possono contribuire a diminuire la densità ossea, facilitando il rischio di fratture o guarigioni lente e difficoltose.

Se davvero vuoi minimizzare il rischio di incorrere in fratture, o velocizzare la guarigione, occorre seguire una dieta ricca di nutrienti, fare attività fisica, e utilizzare un supplemento specifico per la salute delle ossa.

I supplementi per migliorare la salute dell’osso sono ideati per aumentare i nutrienti necessari all’organismo per formare nuovo tessuto osseo e migliorarne la densità.

Dopo una frattura l’osso torna come prima?

No, dopo una frattura l’osso non torna come prima. Se curato adeguatamente tramite l’immobilizzazione, il riposo, una giusta dieta e uno stile di vita sano l’osso può tornare più forte di prima, mentre se curato male può essere più debole di quanto non prima della lesione ossea. 

Come posso evitare di ingrassare con la gamba ingessata?

Una delle domande più comuni delle persone con fratture ossee che devono intraprendere un lungo periodo di immobilità è questa: Come posso evitare di ingrassare con la gamba ingessata. Purtroppo, stando fermi il tuo metabolismo si ridurrà inevitabilmente con il risultato che non potrai assumere tutte le calorie che assumevi prima dell’incidente.

Se vuoi evitare di ingrassare cerca di ridurre le calorie introdotte dalla dieta.

Se non puoi muovere le gambe, nessuno ti vieta di muovere le braccia e le spalle. Anche solo tirare pugni all’aria può aumentare il dispendio energetico riducendo il rischio di ingrassamento. 

Quali sono i migliori rimedi naturali per le fratture ossee?

I migliori rimedi casalinghi per favorire la rigenerazione ossea sono:

  • Pesce
  • Semi di sesamo
  • Semi di zucca
  • Carote
  • Carne di manzo
  • Verdura a foglia verde scuro
  • Arance
  • Olio di fegato di merluzzo
  • Latticini

Come posso accelerare la guarigione di una frattura?

Domande più frequenti

Posso assumere gli integratori per le fratture ossee, se sto già assumendo dei farmaci?

Prima di consumare qualsiasi integratore alimentare è sempre consigliabile consultare il proprio medico di famiglia.

Gli integratori per la rigenerazione ossea possono davvero aiutarci nell’accelerare la guarigione di una frattura?

Non solo possono aiutare a migliorare la calcificazione ossea, ,ma possono essere utilizzati anche dalle persone anziane per prevenire efficacemente l’osteoporosi e tutte quelle problematiche collegate ad una scarsa densità ossea.

Quali sono i migliori antidolorifici per le fratture ossee?

I medicinali a base di ibuprofene vengono comunemente prescritti ai pazienti con dolore causato da una frattura ossea.

Quali sono le migliori vitamine per calcificare le ossa?

Le migliori vitamine per calcificare le ossa sono:

  • Vitamina D
  • Vitamina A
  • Vitamina C

Esiste un farmaco per calcificare le ossa?

Secondo il ricercatore scientifico Ian Reid dell’Università di Auckland in Nuova Zelanda. basterebbero la somministrazione di 4 mg di acido zoledronico all’anno per combattere la scarsa densità ossea.

Secondo questo ricercatore questo farmaco iniettabile potrebbe sostituire efficacemente quelle pillole che i pazienti con osteoporosi sono costretti ad assumere ogni giorno. CLICCA QUI per andare all’articolo completo.

Come posso aiutare la calcificazione di una frattura?

Quando subiamo una frattura, le nostra ossa rispondono prontamente al trauma subito, infatti sintetizzano prontamente nuove unità cellulari, aumentano il flusso sanguigno e migliorano la riparazione e la guarigione della parte danneggiata.

Purtroppo, alcune zone ossee risultano poco vascolarizzate e di conseguenza i tempi di guarigione sono assai maggiori.

Un esempio di frattura ossea che necessita un lungo periodo di tempo per guarire è la frattura della tibia.

Per accelerare la guarigione della frattura e la formazione del nuovo callo osseo, oltre all’immobilizzazione e al completo riposo occorre  anche:

  • Seguire un’alimentazione sana ricca di nutrienti per la salute del tessuto osseo
  • Utilizzare integratori specifici per favorire la calcificazione e la rigenerazione ossea
  • Fare particolare attenzione ad assumere un buon quantitativo di proteine. Le proteine costituiscono i “mattoni” indispensabili per favorire la rigenerazione del tessuto osseo.

Quali sono i migliori integratori alimentari per le fratture ossee?

Qualsiasi supplemento tu scelga di utilizzare per favorire la guarigione, cerca di consumare un prodotto che abbia al suo interno uno o più di questi nutrienti, indispensabili per la salute del tessuto osseo:

  • Vitamina D3
  • Vitamina K
  • Calcio
  • Magnesio

Fonti

(1) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6950804/

(2) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31680267/

(3) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31454046/

(4) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3953885/

(5) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26556742/

(6) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6040265/

(7) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6955144/

(8) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21839190/

(9) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26510847/

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!