In questo articolo scoprirai i migliori integratori per curare i tendini e i legamenti.

Le lesioni ai tendini e ai legamenti sono degli infortuni molto comuni, causati solitamente da lesioni sportive, incidenti, o movimenti ripetuti più volte durante la giornata.

Gli infortuni ai tendini e ai legamenti possono essere davvero difficili da gestire e curare, poiché sono zone del corpo molto fragili, dove non c’è una buona vascolarizzazione, come può essere nei muscoli.

Una dieta sana, un riposo dall’attività fisica, del ghiaccio, e dei specifici integratori possono accelerare la guarigione di tendiniti o infiammazioni articolari.

I problemi ai tendini e ai legamenti se non vengono trattati durante la fase iniziale, possono ripresentarsi e diventare un problema persistente, e difficile da curare.

Non fare l’errore di continuare ad allenarti, anche in presenza di leggero dolore ai tendini, poiché se continuati a sollecitare, possono peggiorare, e favorire la comparsa di fastidiose tendiniti.

Un altro errore molto frequente, è quello di lasciare la parte lesa completamente ferma.

Studi scientifici hanno dimostrato che conviene fare leggeri esercizi di stretching, al fine di vascolarizzare e velocizzare la guarigione delle zone infiammate e doloranti.

Oltre al riposo, allo stretching, agli impacchi freddi, e ad una buona alimentazione, ci sono alcuni integratori che possono aiutare i tendini e i legamenti a guarire e recuperare più velocemente.

 I tendini sono una fascia di tessuti connettivi fibrosi spessi che collegano i muscoli all’osso. 

La tendinite è una condizione causata da un’infiammazione di un tendine, che può sopraggiungere inseguito ad uno stress continuo, o ad un incidente.

Quali sono i migliori integratori alimentari per curare i tendini e i legamenti?

Gli infortuni più difficili da trattare sono quelli correlati ai tendini e ai legamenti, poiché hanno tempi di recupero eccessivamente lunghi ( da alcune settimane ad alcuni anni).

I tuoi tendini devono rimodellarsi e rinforzarsi per essere meno inclini a lesioni in futuro.

Una volta terminata la fase acuta, dovrai associare a supplementi alimentari,  esercizi di allungamento per diminuire l’infiammazione della zona colpita, e favorire la guarigione.

Ora scoprirai i migliori integratori da utilizzare per favorire la salute di tendini e legamenti.

Integratori di proteine

Per recuperare da un infortunio, devi assolutamente aumentare l’apporto di proteine, poiché sono la materia prima dei legamenti e dei tendini.

Le proteine oltre ad aumentare l’ormone della crescita, rinforzano i legamenti e i tendini danneggiati (1).

Nota bene: Alcuni tipi di proteine hanno un potere di guarigione più forte di altri. Le proteine del siero di latte, sono quelle migliori per aumentare l’ormone della crescita (IGF-1)

Un altro vantaggio di consumare un maggior quantitativo di proteine quando sei infortunato, è quello di proteggere la massa muscolare, specialmente se la tua infiammazione ti impedisce di allenarti in palestra.

Una volta che ti sei completamente ripreso dalle lesioni ai tendini e ai legamenti, puoi ridurre l’assunzione di proteine a livelli normali.

Curcumina

La curcumina ha potenti effetti anti-infiammatori, ed è in grado di migliorare la guarigione di tendini e legamenti.

Questo integratore diminuisce i geni coinvolti nell’infiammazione e nella morte cellulare. 

Inoltre, riduce lo stress ossidativo, la perissodazione lipidica, e l’ampia retticolazione del collagene nei tendini.

In uno studio scientifico, alcuni ricercatori hanno dimostrato che la curcumina è in grado di favorire la guarigione dei tendini, migliorando considerevolmente l’organizzazione delle fibre di collagene.

Allo stesso modo, aumenta gli enzimi antiossidanti, come il superossido dismutasi, e riduce i livelli di MDA per migliorare la rigenerazione tendinea. (2)

La curcumina è una sostanza naturale, priva di rischi, che ha il potenziale per accelerare la guarigione attraverso diversi meccanismi, e dovrebbe assolutamente essere inclusa nei tuoi trattamenti, per favorire la guarigione di tendini e legamenti.

Vitamina C

La vitamina C è un elemento essenziale per la sintesi di collagene, e per mantenere sane le ossa, le articolazioni e i tendini. (3) (4)

La vitamina C può essere assunta attraverso la dieta, consumando buone quantità di frutta e verdura. ( kiwi, arance, melone, pesca, mandarini, carota, cavolfiore).

La cottura distrugge questa vitamina, quindi se vuoi fare scorta di questo importantissimo nutriente, ti consiglio di consumare frutta e verdura non cotta.

Una ricerca scientifica ha dimostrato che l’integrazione di vitamina C ha contribuito a migliorare il recupero da interventi chirurgici e lesioni (5).

Inoltre, questo micronutriente ha forti proprietà antiossidanti ed antinfiammatorie, che possono favorire il recupero, prevenendo livelli eccessivi di infiammazione (3) (6)

Glucosamina

La glucosamina è un amminoacido che si trova nel fluido che circonda le articolazioni. È  strettamente coinvolto nella creazione di tendini, di legamenti e di cartilagini.

Il tuo organismo produce questa sostanza in modo autonomo, ma è possibile aumentare ulteriormente i suoi livelli, grazie all’utilizzo di supplementi di glucosamina.

Uno studio condotto sugli animali, ha dimostrato che la glucosamina è in grado di migliorare tutti i marcatori di infiammazione, e di potenziare la produzione di collagene.

Allo stesso modo, altre ricerche hanno dimostrato che l’assunzione di 1.3 grammi di glucosamina al giorno, può diminuire il deterioramento articolare. (7) (8)

Zinco

Lo zinco è un minerale molto importante, soprattutto per i soggetti che seguono un regime alimentare vegano o vegetariano.

È importante nell’intero processo di guarigione, e una sua carenza può rallentare il recupero tendineo.

Miglior integratore per curare i tendini e i legamenti

Se non vuoi ingurgitare 5 o più pillole diverse al giorno, ti consiglio di utilizzare questo multivitaminico, contenente tutti i nutrienti necessari per trattare i problemi di tendini.

Al suo interno sono presenti:

  • curcuma
  • condroitina solfato
  • glucosamina solfato
  • vitamina C
  • estratti di cinorrodo 
  • zenzero

Quali sono le cause più comuni di tendiniti o lesioni ai legamenti?

I fattori di rischio più comuni che possono causare una tendinite o una lesione al legamento sono:

  • Movimenti ripetitivi  – Le persone che eseguono azioni e movimenti ripetitivi sono a rischio di questo tipo di lesioni. ( cliccare sul mouse,  muovere la racchetta ecc..)
  • Lesione improvvisa : se hai avuto un incidente o ti sei spostato in un modo che ha messo a dura prova l’integrità del tendine o del legamento.
  • Sport – Le persone che praticano sport come calcio, basket, nuoto e corsa, la maggior parte delle volte sviluppano la tendinite in qualche zona del corpo.
  • Farmaci – Le persone che assumono continuamente medicinali possono sviluppare infiammazioni al tessuto tendineo.

Conclusioni finali

Il recupero da lesioni ai tessuti molli, che si tratti di muscoli, legamenti o tendini, può richiedere molto tempo. Devi essere paziente e seguire attentamente tutte le procedure per favorire la guarigione.

Una volta che l’infortunio si è verificato, puoi iniziare immediatamente ad utilizzare integratori per favorire la guarigione dei tendini.  

Fonti

(1) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1851714/

(2) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26540017

(3) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4672013/

(4) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16799374?dopt=Abstract

(5) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/7038579

(6) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21346336

(7) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23358550

(8) https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4997993/

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!