In questo articolo scoprirai i migliori rimedi della nonna contro la nevralgia.

Il dolore nervoso, chiamato anche nevralgia o dolore neuropatico, è una condizione che si verifica quando proviamo dolore ai nervi. 

Esistono diversi tipi di dolore ai nervi, tra cui:

  • post-erpetica: qui il dolore può avvenire dopo aver contratto l’herpes zoster
  • trigemino: causa dolore alla mascella o alla guancia
  • occipitale: qui il dolore è percepito alla base del cranio. In certi casi il dolore può diffondersi anche nella parte posteriore della testa

Il dolore ai nervi è spesso percepita come un dolore lancinante, che può essere accompagnato da forte bruciore.

A volte può essere acuto e improvviso come una scossa elettrica. Le persone con dolore neuropatico sono spesso molto sensibili al tatto o al freddo e possono provare dolore a causa di stimoli che normalmente non sarebbero dolorosi, come spazzolare la pelle.

La sintomatologia peggiora solitamente di notte. Potrebbe essere lieve o essere molto grave.

I pazienti con sintomi davvero gravi possono vedere peggiorare notevolmente la loro qualità di vita.

Alcune persone con dolore ai nervi si arrabbiano, altre possono sentirsi frustrate, altre ancora possono cadere in depressione.

Quali sono le cause del dolore ai nervi?

Il dolore nervoso può essere correlato a problemi nel sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) o essere correlato a problematiche dei nervi che collegano i muscoli agli organi. Di solito è causato da malattie o lesioni.

Le cause più comuni di nevralgia includono:

  • lesione al cervello, alla colonna vertebrale o ai nervi
  • scarso apporto di sangue ai nervi
  • consumare troppi alcolici
  • malnutrizione, come carenza di vitamina b12 o vitamina b1
  • consumo eccessivo di alcuni medicinali

Le condizioni che possono causare dolore ai nervi includono:

  • infezioni come l’ herpes zoster 
  • sclerosi multipla
  • diabete
  • ictus
  • cancro e chemioterapia

Altre possibili condizioni che potrebbero portare dolore ai nervi sono:

LA SCIATICA: è una condizione dove avviene una pressione esagerata sui nervi della parte bassa della schiena che porta a forte dolore percepito lungo la gamba.

LA FIBROMIALGIA: sindrome caratterizzata da dolore cronico in diverse parti del corpo. Sebbene la causa di questa problematica sia sconosciuta, si ipotizza che lo stress emotivo o una qualità di sonno insufficiente possano incidere negativamente sui sintomi di questa condizione.

La neuropatia periferica si verifica quando i nervi periferici che collegano il cervello e il midollo spinale al resto del corpo sono danneggiati. È causato da diabete , malattie autoimmuni e altre condizioni.

Migliori rimedi della nonna contro la nevralgia?

I migliori rimedi della nonna contro la nevralgia sono:

Praticare esercizi di rilassamento

Studi hanno dimostrato in modo unanime che una delle componenti comuni a tutte le persone che soffrono di dolore ai nervi è quello di provare emozioni negative eccessive, come ansia, paura, stress e rabbia.

Se vuoi migliorare drasticamente la tua condizione devi necessariamente praticare esercizi in grado di riequilibrare la tua condizione mentale.

I migliori esercizi di rilassamento sono:

Meditazione mindfulness: Praticare con costanza questa pratica energetica ti permetterà ti aumentare la tua quiete mentale, migliorando drasticamente i sintomi associati alla nevralgia. 

Pratica lo yoga: Lo yoga è un esercizio a bassa intensità, ideale per le persone che sono costantemente ansiose o stressate, poiché è un esercizio che migliora la circolazione sanguigna e il benessere dell’organismo senza produrre quantità eccessive di cortisolo e adrenalina, ormoni dello stress prodotti in grande quantità con sport, come nuoto, corsa o sollevamento pesi. 

Hai bisogno di attività che rilassano la mente. Imparare questa disciplina ti aumenterà l’energia e la vitalità, cambiando radicalmente la tua percezione della vita.

Miglior rimedio della nonna contro la nevralgia

L’olio essenziale di canfora è il miglior rimedio naturale in caso di nevralgie, contusioni, strappi muscolari e distorsioni grazie alle sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie.

In presenza di forte dolore mescola 3-5 gocce di olio di canfora in un olio vettore (olio di cocco, olio extra vergine d’oliva), e pratica un vigoroso massaggio sulla zona dolente fino a completo assorbimento.

Aumenta le porzioni di frutta e verdura

La frutta e la verdura sono ricche di acqua biologica, fibre vegetali, antiossidanti, vitamine e minerali utilissimi, poiché riducono lo stress ossidativo, una delle cause principali di molte condizioni responsabili del tuo dolore nervoso.

Quando il corpo è infiammato, ansioso, stressato o non lavora al meglio delle sue possibilità, vengono prodotte un eccessivo quantitativo di radicali liberi che vanno a peggiorare la salute dell’organismo, favorendo la comparsa di patologie, e nel nostro caso il dolore ai nervi.

Gli antiossidanti contenuti in grandissima quantità nella frutta e nella verdura supportano le difese immunitarie nell’eliminazione dei radicali liberi.

Consuma frutta e verdura biologica a Km 0. 

Quali sono i migliori integratori contro la nevralgia?

I migliori integratori contro il dolore i nervi sono:

ACETIL-L-CARNITINA: L’acetil-L-carnitina è un amminoacido in grado di migliorare i livelli di energia dell’organismo, nonché essere di grande aiuto nel migliorare la salute dei nervi.

VITAMINE DEL GRUPPO B: Le vitamine del gruppo B svolgono un ruolo fondamentale nella salute dei nervi. In moltissimi casi, l’infiammazione dei nervi è causata proprio da una carenza cronica di questi micronutrienti.

Domande più frequenti

Come viene diagnosticato il dolore ai nervi?

Il modo principale in cui il medico diagnostica il dolore ai nervi è di ascoltare ed esaminare i sintomi del paziente.

Durante l’esame, probabilmente metterà alla prova i tuoi nervi testando la forza dei tuoi muscoli, controllando i tuoi riflessi e vedendo quanto è sensibile al tatto.

Potrebbe essere necessario fare test, come:

  • gli esami del sangue per controllare la tua salute generale e cercare condizioni sottostanti
  • effettuare studi di conduzione nervosa che misurano la velocità con cui i nervi trasportano segnali elettrici
  • effettuare una TAC o una risonanza magnetica utile a cercare qualsiasi cosa possa premere il nervo
Come viene trattato il dolore ai nervi?

Ci sono molte strategie che possiamo mettere in atto per ridurre i sintomi della nevralgia. Innanzitutto, scoprire la causa, se ce n’è una.

Possono venire prescritti antidolorifici per ridurre il dolore percepito, sebbene sia meglio trattare questa condizione con rimedi naturali come tecniche di rilassamento e l’utilizzo di integratori e alimenti sani, come frutta e verdura.

Quali sono i migliori rimedi della nonna contro la nevralgia?

  • Meditazione mindfulness
  • Yoga
  • Frutta e verdura
  • Olio essenziale di canfora
Cosa prendere per sfiammare i nervi?
Se soffri di infiammazione ai nervi ti consiglio di assumere durante la giornata frutta, verdura nonché integratori come le vitamine del gruppoB e l’acetil-l-carnitina. 
Inoltre, è consigliabile durante la giornata praticare massaggi con olio di canfora, nonché praticare esercizi di rilassamento come lo yoga e la meditazione mindfulness.

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!