Quali sono i più potenti antinfiammatori naturali per trattare i dolori muscolari ed articolari? Scopriamolo subito attraverso la lettura di questo articolo.

Quando una persona soffre di infiammazione a carico di muscoli o articolazioni, gli viene subito prescritto dal dottore farmaci antinfiammatori non steroidei, noti anche come FANS.

Questi medicinali sono utilizzati per trattare moltissime condizioni diverse, come la lombalgia, le tendiniti e il mal di testa, tuttavia è sempre preferibile utilizzare sostanze naturali, meno invasive e prive di effetti collaterali.

 

Il mio consiglio è quello di non abusare mai di questi farmaci, poiché questi prodotti chimici intossicano l’organismo, e più nello specifico intaccano la funzione epatica.

Nota bene: Non sto dicendo che da oggi devi smettere di prendere i medicinali antinfiammatori, anzi, in qualche circostanza possono essere di grande aiuto, soprattutto quando il dolore è davvero acuto ed insopportabile, ma in casi dove il dolore risulta essere lieve, si consiglia di utilizzare erbe e sostanze con proprietà antinfiammatorie.

 

L’infiammazione è una risposta naturale dell’organismo nei confronti delle aggressioni esterne, come le infezioni o  le lesioni, che possono portare ad rossori, gonfiori e dolori muscolari.

Questa potente reazione vascolare messa in atto dall’organismo, ha il compito di eliminare l’agente indesiderato, e riparare il tessuto danneggiato.

Possiamo affermare che l’infiammazione è un processo naturale, che serve a curare il corpo, e a ripristinare le corrette funzionalità dei tessuti danneggiati. 

L’infiammazione o flogosi può essere di due diversi tipologie:

  • flogosi acuta: Quando l’infiammazione ha una durata breve (pochi giorni)
  • flogosi cronica: Quando l’infiammazione può durare per moltissimo tempo. Solitamente le infiammazioni croniche sono causate da malattie autoimmuni (artrite reumatoide), infezioni o allergie.

Quali sono le migliori sostanze antinfiammatorie secondo gli studi scientifici?

Studi scientifici hanno dimostrato che le sostanze più utili per contrastare l’infiammazione e i dolori muscolari sono:

  • Acido alfa lipoico
  • Curcumina
  • Olio di pesce

Acido alfa lipoico

L’acido alfa lipoico è una sostanza naturale prodotta dal tuo organismo. Svolge un ruolo di primaria importanza nei processi metabolici e nella produzione di energia.

Studi recenti dimostrano che l’acido alfa lipoico è una sostanza che diminuisce l’infiammazione associata al cancro, alle malattie epatiche, e a quelle cardiovascolari.

Sebbene non ci siano studi che possano correlare l’assunzione di questo prodotto alla riduzione dell’infiammazione associata al dolore muscolare ipotizziamo che visto che è in grado di ridurre l’infiammazione di moltissime patologie, sia in grado  anche di ridurre la sintomatologia associata all’infiammazione muscolare. (1) (2) (3) (4) (5) (6) 

Il più potente antinfiammatorio naturale per trattare i dolori muscolari

La curcumina è un componente naturale della curcuma. Questa spezia dal color giallo arancione viene utilizzato nella medicina orientale per trattare i dolori muscolari ed articolari, visto che è considerato un potentissimo antinfiammatorio naturale.

Numerosi studi hanno dimostrato che l’assunzione di curcumina aiuta a ridurre l’infiammazione muscolare, e a diminuire notevolmente i sintomi associati ai dolori articolari, come l’artrite reumatoide e l’osteoartrite. (7) (8)

Una ricerca scientifica condotta su 80 soggetti con tumore, ha dimostrato che l’assunzione di 150 mg di curcumina ha portato ad una diminuzione dei marcatori infiammatori in modo maggiore rispetto alle persone che non avevano assunto questo integratore alimentare.

Olio di pesce

Gli integratori di olio di pesce contengono acidi grassi omega 3 e vitamina D, due nutrienti importantissimi per ridurre l’infiammazione sistemica del corpo.

Alcune ricerche scientifiche hanno rilevato che l’assunzione di olio di pesce ha portato ad una riduzione delle di alcune molecole infiammatorie, note anche come citochine. Inoltre, è in grado di ridurre l’infiammazione e il danno muscolare che si verifica dopo l’esercizio fisico.

Cosa mangiare per ridurre l’infiammazione?

Se stai cercando un modo naturale per ridurre l’infiammazione del corpo ti consiglio di assumere:

  • Verdure a foglia verde scuro (spinaci, bietole)
  • Salmone e sgombro, due pesci molto ricchi di acidi grassi omega 3 e vitamina D, due sostanze che riducono l’infiammazione del corpo.
  • Mirtilli e mele. Entrambi questi frutti contengono molti antiossidanti e nutrienti molto benefici, tra cui la quercetina. La quercetina è un antiossidante dalle spiccate proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antitumorali.
  • Curcuma
  • Zenzero

Inoltre, devi eliminare tutti quei cibi che aumentano l’infiammazione dell’organismo, come i cibi ricchi di sale e ricchi di grassi saturi, come la pizza, il kebab, e i fast food. Elimina anche  la carne rossa, i latticini, i drink alcolici, le bibite gassate e tutti i cibi confezionati.

Domande più frequenti

Quali sono i medicinali antinfiammatori più potenti?

I medicinali che derivano dall’oppio sono i farmaci riconosciuti da sempre come gli analgesici più potenti

Qual è il più potete antinfiammatorio naturale?

Secondo la ricerca medica gli antinfiammatori più potenti sono:

  • Curcuma
  • Acido alfa lipoico
  • Olio di pesce
  • Zenzero
Cosa fare per ridurre l’infiammazione del corpo?
 
  • Consuma una dieta antinfiammatoria
  • Fai esercizio fisico lieve, come lo stretching o lo yoga
  • Limita lo stress durante la giornata
  • Dormi almeno 8 ore per notte

Studi scientifici

(1) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26188590/

(2) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26829711/

(3) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26133658/

(4) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15655130/

(5) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22837391/

(6) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26765462/

(7) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25688638/

(8) https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22407780/