In questo articolo scoprirai i migliori rimedi della nonna contro il prurito intimo.

Il prurito intimo è un sintomo molto fastidioso che può dipendere dall’utilizzo di sostanze irritanti, infezioni o possibile menopausa.

Talvolta può essere causato da disturbi cutanei, o da patologie a trasmissione sessuale. Solitamente il prurito vaginale non è sintomo di preoccupazione, tuttavia se il prurito dovesse persistere per un tempo eccessivamente lungo, oppure i sintomi associati al prurito intimo dovessero risultare davvero gravi, si consiglia di consultare immediatamente un dottore.

Il medico attraverso dei test può determinare la causa del tuo prurito intimo e consigliarti il miglior trattamento da effettuare.

L’esposizione continua e costante di sostanze chimiche a contatto con il canale vaginale può causare prurito intimo.

Le sostanze irritanti contenute nel sapone, nella carta igienica profumata, nelle creme, negli spray femminili e nel docciaschiuma possono scatenare una reazione allergica alla cute vaginale favorendo la comparsa di piccole eruzioni cutanee pruriginose.

Altre cause possono essere:

Eczema: questa malattia cutanea, conosciuta anche come dermatite atopica, è una condizione caratterizzata dalla presenza di piccoli sfoghi cutanei rossastri e pruriginosi, che possono diffondersi anche nell’area genitale, favorendo arrossamento e prurito.

Infezione da lievito genitale: È una causa molto comune di prurito intimo che colpisce 3 donne su 4, almeno una volta nella vita. Generalmente è un’infezione che si verifica dopo un ciclo di antibiotici, poiché gli antibiotici, oltre ad eliminare i batteri patogeni, eliminano anche i batteri buoni.

Vaginosi batterica: Come lo è per l’infezione da lievito vaginale, anche questa condizione è causata da un forte squilibrio tra i batteri buoni e quelli cattivi presenti nell’habitat vaginale.  Può causare prurito intimo, dolore, bruciore, oltre a delle piccole perdite biancastre.

Ci sono numerosissime patologie sessualmente trasmissibili che possono provocare forti pruriti intimi, e sono:

  • herpes genitale
  • verruche genitali
  • gonorrea
  • clamidia
Menopausa: La menopausa è un evento naturale di ogni donna che si verifica quando non ha più il ciclo mestruale da almeno 12 mesi. Le donne che stanno attraversando questo processo naturale sono a maggior rischio di prurito intimo, poiché in questa transazione, la donna subisce una diminuzione drastica degli ormoni femminili (estrogeni) che possono portare ad un’eccessiva secchezza vaginale. Una scarsa lubrificazione del canale vaginale può portare a prurito intimo, infiammazione ed irritazione.
 

Eccessivo stress: Quando sei maggiormente stressata, il tuo organismo è maggiormente suscettibile a possibili infezioni o squilibri ormonali, che possono causare prurito intimo ed infiammazione vaginale.

Migliori rimedi della nonna contro il prurito intimo

I migliori rimedi della nonna contro il prurito intimo sono:

Acqua e Bicarbonato

Il bicarbonato è un popolare rimedio della nonna utilizzato da moltissimi anni per curare l’igiene intima. Questo rimedio naturale può essere utilizzato per alleviare sintomi fastidiosi, come:

  • prurito intimo
  • infiammazione
  • dolore nella zona vaginale

Oltre ad utilizzare specifici trattamenti prescritti dal dottore, ci sono validi rimedi naturali che possiamo utilizzare per alleviare tutte le problematiche associate ai problemi vaginali, incluso acqua e bicarbonato.

Il bicarbonato di sodio è un rimedio alcalino ideale per combattere tutte quelle problematiche causate da un’eccessiva irritazione, ed infiammazione. Prendi un cucchiaio di bicarbonato di sodio e aggiungilo ad una bacinella di acqua calda, ed effettua dei risciacqui della zona vaginale con questa soluzione fortemente alcalina.

Questa soluzione oltre ad essere un ottimo rimedio igienizzante e disinfettante è un rimedio della nonna che può essere utilizzato per trattare altre problematiche, come ad esempio le afte della bocca.

Usa un detergente dal ph neutro specifico per il prurito intimo

Per prevenire possibili irritazioni, bruciori, pruriti, e perdite vaginali, è buona norma utilizzare durante i lavaggi un sapone dal ph neutro, che non risulti aggressivo alla cute vaginale.

Miglior rimedio della nonna contro il prurito intimo

La calendula è un ottimo rimedio della nonna utilizzato per eliminare il prurito intimo. La puoi trovare sotto forma di gocce o crema. Espleta importantissime funzioni infiammatorie nell’organismo, e viene utilizzata per lenire le zone infiammate, ed è consigliata soprattutto per trattare i problemi di prurito e bruciore intimo femminile.

Utilizza un buon probiotico

Come accennato in precedenza, il prurito intimo può dipendere da un forte squilibrio  tra i batteri buoni e quelli cattivi. Questa condizione prende il nome di disbiosi, e solitamente questa alterazione dell’equilibrio della flora batterica è causata da cure antibiotiche, squilibri ormonali, eccessivo stress, o da un regime alimentare errato.

Per ripristinare i batteri buoni occorre utilizzare un buon integratore di probiotici.

Altri rimedi casalinghi per il prurito vaginale

Altri rimedi naturali per prevenire l’irritazione e il prurito vaginale sono:

  • usare il preservativo durante i rapporti sessuali
  • cambiare sempre gli indumenti dopo una bella sudata
  • utilizzare solo prodotti per la pulizia del corpo che siano delicati e non aggressivi. (lozioni, bagnoschiuma, e detergenti)
  • non effettuare troppe lavande vaginali
  • indossare biancheria intima di cotone non colorata

Domande più frequenti

Quando c’è da preoccuparsi?

È buona norma consultare il proprio dottore, se il prurito intimo ha una sintomatologia abbastanza grave da danneggiare la normale routine quotidiana o il riposo notturno.

Inoltre, dovresti consultare il medico se il prurito vaginale dovesse persistere per più di 7 giorni, o se presenti uno più di questi sintomi:

  • rapporti sessuali dolorosi
  • infiammazione, gonfiore o dolore nella zona vaginale
  • presenza di ulcere o piccole lesioni cutanee nella vulva
  • difficoltà ad urinare
 Quali sono i migliori rimedi della nonna per il prurito intimo?
 
  • acqua e bicarbonato
  • crema alla calendula
  • detergente ph neutro
  • probiotico

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!