In questo articolo scoprirai i migliori rimedi della nonna contro il colon irritabile.

La sindrome del colon irritabile, nota anche come colite spastica, è una condizione non infiammatoria, che colpisce il colon.

Si ipotizza che quasi il 20% della popolazione sia affetta da questa problematica.

Questa patologia può aggravare incredibilmente la qualità della vita dei pazienti, poiché alcuni sintomi caratteristici di questa condizione, come la diarrea, la costipazione, l’eccesiva flatulenza, il dolore, la pancia gonfia ecc.. sono in grado di minare la salute psicofisica del paziente.

La colite spastica a differenza di altre patologie, è di natura psicosomatica, poiché in condizioni di stress i sintomi si aggravano, mentre in condizioni di quiete e rilassamento il soggetto mostra netti miglioramenti.

Il colon, cosi come tutto il tratto intestinale, presenta numerosissime terminazioni nervose collegate con le nostre emozioni: ecco perché si parla di secondo cervello nell’intestino.

Un soggetto che soffre di colon irritabile presenta un’infiammazione a tali terminazioni nervose, che diventano ultra sensibili, anche inseguito a normali stimoli di stress, come può essere un errore in ambito lavorativo o un forte litigio, provocando una risposta sproporzionata da parte dell’intestino.

 La sindrome del colon irritabile può presentarsi in tre modi diversi, che includono:

  • sindrome del colon irritabile con predominanza della diarrea (IBS-C)
  • sindrome del colon irritabile con predominanza della stipsi (IBS-D)
  • sindrome del colon irritabile mista con presenza alternata di diarrea e costipazione (IBS-M)

Quali sono i sintomi della colite spastica?

Come accennato in precedenza, la colite si può presentare con predominanza diarroica, o con predominanza della stipsi.

Nel primo caso, avremo sintomi come:

  • Urgenza a defecare
  • Defecazione superiore alle 3 volte
  • Feci molli, maleodoranti e grasse
  • Scariche diarroiche
  • Problemi a trattenere le feci
  • Possibile perdita di peso
  • Nausea e stanchezza

Nel secondo caso, avremo sintomi come:

  • Pancia gonfia
  • Flatulenza
  • Distensione addominale
  • Costipazione ( Stimolo ad evacuare meno di tre volte a settimana)
  • Feci dure, secche, e molto difficili da espellere
  • Crampi addominali
  • Forte disagio nella zona addominale

Quali sono le cause dell’intestino irritabile?

Le cause responsabili di questa condizione sono più di una. Le più comuni sono:

  • Dieta sbagliata: Un’alimentazione errata può aggravare i sintomi associati alla sindrome del colon irritabile
  • Eccesso di batteri patogeni nell’intestino
  • Fattori emotivi e psicosomatici. Un eccesso di stress, paura o rabbia può essere alla base di questa patologia.
  • Utilizzo eccessivo di alcool, droghe e farmaci
  • Infezioni intestinali

Segui una dieta sana e naturale

È stato dimostrato che ci sono alcuni alimenti specifici, che possono aggravare i sintomi associati alla sindrome del colon irritabile.

Questi includono:

  • bibite gassate
  • carne rossa
  • caffè, alcool
  • salumi e carni trattate
  • succhi industriali, come i succhi di frutta nel cartoccio, tè in bottiglia ecc..
  • cereali raffinati (pasta bianca, pane bianco ecc..)
  • gelati, torte, patatine in busta ecc..
  • Elimina gli alimenti ricchi di glutine, come la pasta, la pizza, il pane, anche se sono integrali
  • Non consumare alimenti ricchi di lattosio, che peggiorano alcuni sintomi, come la distensione addominale e la fermentazione intestinale
  • Cibi ricchi di fodmap, come alcuni tipi di frutta (mela, ciliegia, avocado ecc..); alcune tipi di verdure ( finocchio, broccoli, aglio ecc..); cereali, come frumento, farro ecc..; legumi, come fagioli e lenticchie.

Adesso ti elencherò i cibi che puoi consumare tranquillamente:

  • Carne bianca, come pollo e tacchino
  • Pesce
  • Uova
  • Latticini senza lattosio, come parmigiano e mozzarella
  • Latte di mandorle, latte di riso
  • Cereali, come riso, mais, quinoa
  • Frutta, come banana, melone, frutti di bosco,  uva, mandarino, pompelmo, limone rabarbaro, kiwi,  mandarino, arancia, frutto della passione, ananas. 
  • Verdura, come peperone, lattuga cetriolo, carota, patata sedano, mais, melanzana,  insalate zucca,  pomodori, zucchine
  • Acqua e tisane alle erbe

Migliori rimedi della nonna contro il colon irritabile

Adesso ti elencherò i migliori rimedi della nonna, che includono:

Massaggio addominale

Per la cura del colon irritabile si consiglia di autopraticarsi per 15 minuti al giorno un buon massaggio addominale.

Non praticare massaggi vigorosi, ma cerca di essere dolce e delicato, soprattutto in presenza di colite spastica di tipo diarroico.

Nota importantissima: Se soffri di Colon irritabile con costipazione massaggia l’addome con movimenti circolari in senso orario, mentre se soffri di colon irritabile con diarrea predominante si consiglia di praticare massaggi circolari in senso antiorario, al fine di rallentare le contrazioni del tratto intestinale.

Pratica lo yoga

È stato scoperto che praticare discipline rilassanti ed energetiche come lo yoga può contribuire a rilassare la mente e ridurre i sintomi associati alla colite spastica.

Lo yoga, se praticato con criterio ed amore è in grado di rivoluzionare positivamente la tua energia, il tuo umore, nonché la tua risposta allo stress. 

Migliori erbe per la cura del colon irritabile

Le erbe nella cura della colite spastica devono possedere proprietà:

  • antinfiammatorie
  • carminative: Un’erba carminativa è un composto vegetale in grado di ridurre il gas intestinale e tutti i sintomi associati alla pancia gonfia.
  • anti-ansia: Un’erba anti ansia contiene composti vegetali che sono in grado di eliminare le tensioni eccessive dall’organismo.

Infuso alla camomilla

La camomilla è una delle erbe migliori per ridurre in modo naturale l’ansia e lo stress. Possiede proprietà antinfiammatorie, antisettiche, carminative ed è prescritto per le persone che presentano diarrea, ansia eccessiva e flatulenza.

Infuso alla menta piperita

La menta piperita è un’erba utilizzata per eliminare i problemi digestivi, come la sindrome del colon irritabile. Bere tè alla menta calma l’intestino, allevia il dolore e riduce il gonfiore addominale.

Domande più frequenti

Qual è il miglior antinfiammatorio naturale per l’intestino?

I miglior antinfiammatori naturali per l’intestino sono la camomilla e la menta piperita, grazie alle loro proprietà carminative, antinfiammatorie, nonché rilassanti.

Come calmare i dolori del colon?

  • Pratica durante la giornata il massaggio dell’addome
  • Pratica lo yoga terapeutico
  • Assumi durante la giornata infusi vegetali alla camomilla e alla menta piperita.

Cosa si deve mangiare quando si ha il colon infiammato?

Quando il colon è infiammato occorre seguire una dieta antinfiammatoria a base di frutta, verdura, cereali, carne e pesce. Inoltre, al fine di facilitare la digestione si consiglia di masticare in modo lento e consapevole.

Quali sono i migliori rimedi della nonna contro il colon irritabile?

  1. Massaggio addome
  2. Praticare lo yoga
  3. Consumare infusi alle erbe
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Lascia la tua email e scopri di quali integratori alimentari hai bisogno!

Consenso trattamento dati

Grazie per l'iscrizione!

Pin It on Pinterest

Share This

CONDIVIDI IL POST SUI SOCIAL

Condividi l'articolo con i tuoi amici!